CronacaFederbridgeHomeNazionale

1° Trofeo Città di Alba

Sabato 25 e Domenica 26 Maggio si disputerà la prima edizione del trofeo “Città di Alba”, organizzato dall’Associazione C.lo Porta Susa di Torino.

Il Presidente del Comitato Regionale FIGB del Piemonte, Ennio Nardullo, ha dichiarato: “Dopo il torneo ‘Ricordando Gianni’ di febbraio, si svolge, nel prossimo fine settimana, il torneo Nazionale di Alba con la collaudata formula del gioco a squadre il sabato e a coppie la domenica. L’evento, fortemente voluto dall’attiva amministrazione di Alba, è organizzato dalla ASD Porta Susa e si disputa presso i locali della Miroglio. Prosegue così l’intensa attività delle ASD piemontesi, che potrà offrire agli amici bridgisti non solo la terza edizione del torneo Nazionale Memorial Ferraro, ma pure moltissimi altri eventi: Novara, Vercelli, Arona, Alessandria, Biella, Baveno.”

Donatella Leggio, Presidente dell’Associazione, racconta nel dettaglio il percorso organizzativo che porterà, da domani, il Bridge nazionale ad Alba e tutti i particolari dell’evento: “L’idea del primo trofeo Città di Alba è nata nel settembre 23, quando il Presidente Comitato Regionale Ennio Nardullo, tra il serio ed il faceto, si è rivolto a me e a Fabrizio Pozzi con un suggestivo: ‘perché non fate un Nazionale ad Alba? Potrebbe interessarvi?’ Fabrizio non l’ha fatto nemmeno finire di parlare ed era già al telefono con Enrico Penna per pianificare il tutto! Anche a me è piaciuta l’idea e contagiata dall’entusiasmo ho risposto di sì, pur sapendo che difficoltà e lavoro extra si sarebbero moltiplicate. Ma il Porta Susa meritava quest’opportunità. E non si potevano tradire fiducia ed aspettative dei nostri numerosi Soci e frequentatori! Abbiamo prontamente coinvolto con piacere Rinuccia Boetti, nostra amica, socia e tesserata, nativa e residente ad Alba. Il suo supporto è stato fondamentale nel sensibilizzare la città per quanto riguarda location, il Palablack Miroglio, i contatti con il Sindaco e la Giunta Comunale, albergatori e chi si è adoperato in loco per i servizi. La sede che ospiterà sabato 30 squadre e domenica circa 50 tavoli, infatti, è la sala sfilate della Miroglio Fashion, orgoglio della città stessa. Miroglio, un nome che col Bridge ha avuto a che fare con ottimi risultati in un lontano passato… e forse questo evento ha risvegliato antichi amori… in fondo, di questi tempi, promuovere il ritorno ai tavoli è un mio preciso compito, e i grandi eventi servono soprattutto a questo. Lo squadre (barometer) prevede 6 turni da 6 board di qualificazione, possibilità di cenare all’interno dell’area di gioco, e poi si riprenderà con 3 turni da 6 board in gironi bloccati con carryover integrale, al fine di dare a tutti la possibilità di portare a casa un premio. Il coppie prevede due sessioni da minimo 18 boards, con breve intervallo con saluto delle autorità locali, e premiazione prevista per le ore 18.15. I due tornei saranno arbitrati da Carlo Galardini, Rosaria Balsamo, Francesco De Manes e Francesco Simone. Ai conti, con WFIGB, Fabrizio. Ottima squadra di qualità e non solo tecnica. Vorrei sottolineare che la famiglia Lavazza, saputo dell’evento, si è subito interessata nel fornire macchine del caffè da offrire in premio, così come la ditta Falconeri ha offerto gadget in regalo come per il precedente memorial Bertotto. Non ultimo, voglio ringraziare la FIGB, che ha fornito il materiale necessario per l’evento, oltre al contributo economico, il Comitato Regionale, la Regione Piemonte e soprattutto i partecipanti provenienti qua e là da tutt’Italia.
La soddisfazione per vedere i frutti del lavoro profuso mi aveva per un attimo fatto sperare di aver raggiunto un obbiettivo. Ci ha pensato come al solito Fabrizio a riportarmi alla (sua) realtà con il suo modo di dire solito: ‘Cosa credi? Non è mica un punto di arrivo, ma di partenza. Di cose da fare ne abbiamo ancora.’ Appuntamento prossimo Venaria. Altro Nazionale, altro motivo di orgoglio per il Bridge e per la FIGB.”

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button