FederbridgeHomeIn ricordo di

In ricordo di Dano De Falco

Io e mia moglie, Sara Cividin De Sario, abbiamo avuto il privilegio e l’onore di frequentare il caro amico Dano de Falco per più di cinquant’anni.
Non è stato solo un rapporto bridgistico, pur di grande rilevanza, ma anche e soprattutto di amicizia vera e duratura.
La sua prematura scomparsa ci ha colpito duramente, lasciando un vuoto nei nostri cuori e il ricordo struggente di tanti tornei giocati insieme – in coppia e in squadra – di tante cene, scherzi, risate
e di quella sorniona allegria con la quale Dano ci accoglieva sempre dovunque, a casa sua, a casa nostra, o nelle tante sedi delle competizioni bridgistiche.
Ci mancherà moltissimo la sua gioia di vivere, l’uomo sempre pronto allo scherzo, il magnifico bridgista che tanto ci ha insegnato: un punto di riferimento incolmabile, un Maestro insostituibile e sempre disponibile a spiegare gli infiniti misteri del gioco che noi tutti amiamo.
Dano, ti abbiamo voluto bene davvero e ti ricorderemo per sempre, amico mio, amico nostro. Noi ti sentiamo ancora nelle onde di quel mare da te tanto amato che ti accoglierà come un fratello.
Sappi che sei ancora vicino a noi e quindi ti diciamo “ciao” e non “addio”. Grazie per tutto ciò che ci hai donato.
Con sincero, profondo e inesauribile affetto,
Sara e Lele De Sario

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button