FederbridgeHomeIn ricordo di

Dano De Falco – il ricordo della Nazionale femminile e di Guido Resta

Caro Dano,
In calce trovi le nostre firme, a testimonianza del nostro affetto e della stima che la nostra squadra femminile di Pau nutre nei tuoi riguardi.
Tu, con Arturo, pluricampione del Mondo ed Europeo più volte, vincitore di ori, argenti e bronzi a tutti i livelli (qualcuno a parte lì enumererà) ebbene tu hai deciso di dedicare tempo e pazienza alle Nazionali femminili e per qualche anno con Guido ci hai organizzato, seguito, comprese, supportate. Hai corretto i nostri sistemi e ci hai convinte di essere di ottimo livello.
E a Pau, agli Europei, si coronò il tuo disegno: argento dopo tanti anni di assenza dai podi femminili, battendo tutte le prime 15 (Francia, Olanda, Inghilterra comprese) e perdendo punti con le squadre deboli. Ma tu di questo Argento eri molto orgoglioso, orgoglioso delle tue ragazze che per tutto il campionato erano la squadra da battere, che via via consolidava il suo primato. Da allora avresti molto preferito continuare con queste avventure e ne parlavi spesso e sempre a Guido Resta.
Le tue tre coppie di Pau con tutto il movimento femminile di quei tempi con stima e memore affetto,

Caterina Ferlazzo Lumia – Gabriella Manara,
Gabriella Olivieri – Gianna Arrigoni,
Simonetta PaoluziIlaria Saccavini


Caro Dano,
io Guido Resta ho avuto la tua amicizia e oltre che per la Nazionale femminile abbiamo lavorato anche come capitano della Nazionale Open al MEC di Ostenda, oro a Wiesbaden (europei), argento a Stoccolma (mondiale), sempre con Arturo, e alcune volte mi hai fatto vincere campionati o tornei ma sempre abbiamo considerato il nostro capolavoro i 15 gg di Pau.
A bridge non potevi insegnarmi nulla (ero troppo scarso!!!!), ma a pesca mi hai insegnato tutto e siamo diventati due campioni!!!!
Un forte abbraccio,

Guido Resta

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button