FederbridgeHomeTornei e Festival

Giardini Naxos: commento al torneo

Ci facciamo un aperitivo? La frase è modaiola e rappresenta un piacevole momento di incontro prima della cena e, spesso, la sostituisce addirittura.
Questo è per me il Mitchell del venerdì del Torneo Nazionale di Giardini Naxos, l’apripista del danese a squadre. Ed ecco che nel primo pomeriggio, regolarmente pieno di sole e caldo come Sicilia comanda, iniziano ad arrivare i primi Bridgisti, molti amici, quasi tutti conosciuti, e si crea la bellissima atmosfera che tutti noi conosciamo e apprezziamo.
Dopo i saluti, tutti ai tavoli, in ambiente condizionato naturalmente. Il cervello deve lavorare senza stress aggiuntivo… basta il compagno!
38 coppie partecipanti, dopo due ordinatissimi turni da 12 mani abbiamo il piacere di premiare una coppa di giovani, anzi giovanissimi per i nostri standard, Irene Montalti neolaureata Medico e Seby Scatà, ormai Ingegnere. Chi ha detto che il Bridge sottrae tempo ed energie allo studio? Secondi Puccio Bonanno e Lilia Gramuglia, consolidata coppia bridgistica siciliana e terze due campionesse calabresi Mariella Polimeni e Pina Salnitro.
Siamo a Taormina, nessuno riesce a sottrarsi al fascino del luogo e i partecipanti approfittano dell’occasione per una passeggiata serale sul corso affollato da tanti turisti.
Sabato, dopo una piacevole mattinata al mare, alle 14,00 inizia il Torneo. Si avvicendano i giocatori per l’iscrizione e si definisce in trenta il numero delle squadre partecipanti. Avrebbero potuto essere di più, ma anche meno, trenta è un numero sufficiente per un bel torneo. E che torneo! Partecipano nomi prestigiosi del nostro mondo, la competizione è forte ma caratterizzata da una bella atmosfera cordiale ed amichevole.
I nove turni da otto mani decretano vincitrice la Squadra Etna della Associazione Etna Bridge di Catania, formata da Tiziana Tuttobene Basile, Mirko Intravaia (altro giovane professionista), Giovanni Arcifa, Enrico Pennisi e Marica Torrisi.
Secondi classificati squadra Manara, Gabriella Manara, Dario Attanasio, Francesco Ferlazzo Natoli, Caterina Ferlazzo Lumia, Emilio Lumia.
Terzi la squadra ALICE, Barbara Dessì, Leonardo Cima, Anastasia Di Lorenzo, Federico Iavicoli.
Sono state premiate le otto squadre del girone A, la prime quattro del girone B, le prime due del girone C per un totale di 14 premi su 30 squadre.
Poche le formazioni fuori regione, forse la comunicazione non è stata sufficiente o forse scoraggia il viaggio per la Sicilia, ma non demordiamo e confidiamo nella prossima edizione!
Grazie a tutti i partecipanti, mi auguro siate stati bene e vi siate divertiti, arrivederci al 2024!
Un ringraziamento agli Arbitri, Alessandro Orsillo, Giuseppe Basile, Antonio Pistorio, ai Presidenti delle Associazione siciliane che hanno collaborato e partecipato.

Silvana Bonocore

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...
Close
Back to top button