CronacaEsteraEuropean Youth Team Championships 2022European Youth Teams ChampionshipsFederbridgeHome

28th European Youth Team Championships

Gli Azzurrini sono pronti a scendere ai tavoli dei Campionati Europei giovanili.
La manifestazione a squadre torna in calendario dopo due anni di interruzione dovuti alla pandemia. Ad accogliere i ragazzi sarà l’Olanda, nello specifico la città di Veldhoven, dove già questa sera si terrà la cerimonia d’apertura.
Cinque le serie in gara: Open under 26, Open under 21, Femminile under 26, Open under 16 e, per la prima volta in assoluto, anche la serie Open under 31.

L’Italia schiera tre rappresentative:

Nazionale Open under 26
Dario ATTANASIO (cng)
Valerio GIUBILO (coach)
Giovanni DONATI
Alvaro GAIOTTI
Gabriele GIUBILO
Gianmarco GIUBILO
Federico PORTA
Sebastiano SCATA’

Nazionale Open under 21
Valerio GIUBILO (cng)
Dario ATTANASIO (coach)
Alessandro CARLETTI
Luca DRAGHI
Oslo GARDENGHI
Antonio LOMBARDI
Matteo LOMBARDI

Nazionale Femminile under 26
Luigina GENTILI (cng)
Valerio GIUBILO (coach)
Sophia CAPOBIANCO
Eleonora DALPOZZO
Federica DALPOZZO
Valentina DALPOZZO
Annachiara PELAGGI
Maddalena PELAGGI

La formula di gara è quella del girone all’italiana, singolo per la serie Open under 26 (17 turni da 18 smazzate) e doppio per le serie Open under 21 (26 turni da 12 smazzate, girone d’andata e girone di ritorno) e Femminile under 26 (14 turni da 12 smazzate, girone d’andata e girone di ritorno).

Oltre che per il titolo continentale, si compete anche per la qualificazione per i Campionati del mondo di categoria.

Per la prima volta, durante un Campionato europeo verrà utilizzato un sistema di gioco in presenza ibrido fra Bridge tradizionale, con le carte, e Bridge giocato su dispositivo elettronico. Per ogni smazzata di gara, infatti, si liciterà utilizzando appositi tablet su cui è installata la piattaforma LoveBridge. Il software, di produzione ungherese, è stato escogitato e sviluppato prima dell’arrivo del CoViD ed è già stato utilizzato in alcuni eventi nella sua versione completa, che prevede che sia licita che gioco della carta avvengano esclusivamente tramite tablet. I Campionati mondiali giovanili transnazionali del 2019 sono stati un primo esperimento, a cui hanno fatto seguito, per necessità dovute alla pandemia, le selezioni per la Nazionale americana degli ultimi due anni. LoveBridge è stato usato anche in Asia ed è ormai uno strumento familiare in numerosi tornei ungheresi.
La Lega Europea di Bridge (EBL, European Bridge League) ha però optato per la modalità “blended”: la fase dichiarativa si svolgerà su LoveBridge, ma poi i tablet verranno posati e il gioco della carta avverrà con le carte vere e proprie, quindi secondo le modalità consuete. I programmatori ungheresi hanno dunque sviluppato una versione della piattaforma che prevede questo gioco ibrido e che farà il suo esordio proprio in questo evento.

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button