CronacaFederbridgeHomeNazionale

Campionati italiani under 26 a coppie: i vincitori

Sono arrivati i primi responsi del Campionato giovanile. Nessuna sorpresa dalla serie Agonisti: Giovanni Donati e Federico Porta Tadolini hanno conquistato il titolo, con il 61,07%, dopo essere stati ininterrottamente all’apice della classifica. Donati, 23 anni, più che una promessa è una realtà del Bridge italiano e gode di stima e ammirazione anche fra i campioni più illustri al mondo: chi frequenta gli ambienti internazionali non può dimenticare la scena di Jeff Meckstroth che insegue Giovanni a Kansas City nel 2017, anno del debutto americano di Donati, per chiedergli di rimanere in contatto per giocare eventualmente un torneo insieme. Per Donati è la sedicesima medaglia d’oro nazionale (la quinta in questa specifica disciplina) mentre per Porta, 21 anni, la terza. Giovanni e Federico avevano già vinto i Campionati italiani a coppie under 26 insieme nel 2018. Porta ha rappresentato l’Italia nella Nazionale giovanile, mentre Donati ha già vestito, oltre alla maglia della Nazionale junior, perfino quella della Nazionale maggiore, scendendo in campo anche pochi giorni fa ai Mondiali; fra appena due mesi disputerà gli Europei accanto agli altri Campioni del Blue Team. Gli Azzurri sono seguiti in classifica da Alvaro Gaiotti e Sebastiano Scatà (secondi con il 58,21%), entrambi 24enni. Alvaro, Sebastiano e Federico sono stati colleghi di Nazionale ai Mondiali giovanili del 2016, quando l’Italia vinse il trofeo José Damiani, corrispondente al titolo under 21.
Valentina e Federica Dalpozzo, a loro volta già ben note alle cronache bridgistiche nazionali (e non solo) hanno conquistato il terzo posto (con il 56,31%). Valentina ha 20 anni, mentre Federica ne ha appena compiuti 18. Fra i successi delle sorelle ricordiamo il titolo a coppie Femminili vinto insieme, la Coppa Italia Mista conquistata nella stessa formazione (in cui era presente anche Donati) e, naturalmente, l’oro di Valentina nel Campionato mondiale femminile individuale under 26: tutti successi del 2019, l’ultimo anno in cui il calendario agonistico nazionale e internazionale è stato completo prima dello stop dovuto alla pandemia. Nel 2022 la ripresa dovrebbe essere completa.

Nella categoria CAS, il titolo è stato vinto da Francesco Gallo e Valerio Marini. Francesco, 24 anni, è tesserato per il Centro Avviamento allo Sport (CAS, appunto) dell’Associazione romana Nuovo Bridge Insieme e, pochi mesi fa, ha vinto il titolo a coppie Allievi primo anno, oltre al bronzo a squadre Allievi del terzo anno. Valerio, 21 anni, è Allievo del CAS dell’Associazione Siena Bridge e ha al suo attivo un terzo posto nel Campionato a squadre Allievi del secondo anno. Il binomio romano-toscano ha registrato il 66,79%, distaccando di oltre quattro punti percentuale i secondi classificati. Filippo Sanmartino e Giacomo Ramazzotti, entrambi 17enni, hanno conquistato l’argento (con il 62,01%): i loro allenamenti e gli insegnamenti ricevuti presso l’Associazione C.lo del Bridge Novara hanno avuto effetto! Giacomo ha imparato i rudimenti con i corsi online organizzati dalla nostra Federazione. Cristian Bossi e Andrea Schiattareggia, entrambi 16enni, hanno vinto il bronzo (61,52%). Cristian e Andrea sono allievi del Liceo Scientifico Vittorio Veneto, sui cui banchi si sono anche avvicinati al nostro sport.

Oggi prenderà il via la gara a squadre.

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...
Close
Back to top button