FederbridgeHome

Campionato di Società Sportive a squadre 2022 al via

Oggi prende il via l’edizione 2022 del Campionato Societario a squadre: la sfida fra le Associazioni (ASD) e le Società Sportive Dilettantistiche (SSD) d’Italia.

Il Societario coinvolge, quindi, tutti i tesserati, per questo motivo è uno degli appuntamenti più appassionanti del calendario agonistico. In ogni Associazione o Società Sportiva si pondera la formazione che difenderà in modo diretto i colori del club, mentre i soci che non scendono direttamente in campo fanno tifano e sostengono. E’ pur vero che può capitare di vedere un agonista della propria Associazione battere bandiera rivale: sono infatti possibili dei prestiti.

Campionato Open e Femminile sono eventi distinti e indipendenti.
Nell’Open ci sono quattro serie (Prima, Seconda, Terza e Promozione), nel Femminile tre (Prima, Seconda e Promozione).
All’interno di ogni serie (ad eccezione della Promozione) le squadre vengono distribuite in gironi da quattro. Ciascuna rappresentativa incontra le tre avversarie e si sommano i punteggi ottenuti (questo formato di gara si chiama ‘girone all’italiana’).

Dopodiché, per la Prima Serie, le due squadre in testa a ogni girone accedono ai quarti di finale (play-off). Le 8 rappresentative giocheranno un Round Robin completo (8 incontri). Al termine, le prime due classificate si contenderanno lo scudetto in Finale, mentre le altre si affronteranno per determinare le restanti posizioni della classifica (la terza e la quarta per determinare 3° e 4° posto e così via).

In Seconda e Terza serie, l’obiettivo è la promozione alla serie superiore. I club che giocano in Terza serie e vincono il loro girone sono automaticamente promossi. Per chi è in Seconda serie, invece, è necessario uno sforzo in più: le vincitrici dei diversi gironi sono ulteriormente suddivise in gruppi, all’interno dei quali si disputano incontri a eliminazione diretta fino a determinare quale rappresentativa merita la promozione.
L’altra faccia della promozione è la retrocessione: l’ultima squadra classificata in ogni girone all’italiana retrocede alla serie inferiore; le terze classificate nei gironi di Terza Serie, inoltre, devono sfidarsi per non retrocedere.

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button