FederbridgeHomeIn ricordo di

Lino Bonelli

Si è spento Lino Bonelli. Lino era un vero amante del Bridge, al punto da dedicare al nostro sport la sua vita professionale. Ha avuto successo come istruttore federale, come arbitro ed è riconosciuto anche a livello internazionale come organizzatore di meravigliose manifestazioni, dal Festival di Venezia, a fianco a Rodolfo Burcovich, al Festival delle Terme, in sinergia con Pierluigi Malipiero e Lino Folli. Due eventi di enorme importanza e prestigio, punti di riferimento del calendario non solo italiano ma mondiale. Lino nella sua carriera ha ottenuto eccezionali risultati e riconoscimento trasversale. Grandi soddisfazioni che ha condiviso con la squadra organizzatrice e gli amici, dimostrando sempre umiltà e spirito di gruppo, senza alcuna smania di protagonismo. Eppure protagonista lo era, ma silenziosamente, con la sua solidità e autorevolezza, accompagnate dall’eleganza dei modi da gentiluomo d’altri tempi. Mancherà a tutti.

Il ricordo di Pierluigi Malipiero e Nelda Stellin
Cari amici
Oggi piove.
È un giorno molto triste .
Lino Bonelli, il nostro amico di una vita e compagno leale di tante ore serene, ci ha lasciato.
Intere generazioni di bridgisti lo hanno apprezzato come maestro, come arbitro, e come uomo. Pierluigi rimpiange un amico conosciuto sui banchi di scuola e compagno di tante vittorie. Noi tutti frequentandolo abbiamo imparato ad apprezzarlo, non lo dimenticheremo perché tra persone che si vogliono bene non ci sono addii.
Nelda e Pierluigi 

Ciao Lino, grazie di tutto.
Massimo Ortensi

Potrebbero interessarti anche...

Close