FederbridgeHomeIn ricordo di

Claudio Bianchini

Ieri ho appreso con sgomento che un grande uomo quale era Claudio Bianchini ci ha lasciati.

Abbiamo lavorato insieme per diversi anni all’interno del Comitato Regionale Veneto e tutti lo abbiamo stimato per le sue elevate competenze professionali non disgiunte dal suo modo di essere, sempre gentile e disponibile.

Bridgista veramente appassionato si è impegnato per molti anni per la crescita del movimento a Verona e in tutta la Regione. In questa veste Claudio ha tirato su diversi giocatori che possiamo oggi annoverare tra le nostre file.

Claudio era un vero signore d’altri tempi, silenzioso e riservato, disponibile ad aiutare tutte le persone che potevano rivolgersi a lui per qualsiasi necessità. Un vero amico per tutti quelli che hanno avuto la fortuna e l’onore di conoscerlo e frequentarlo.

Rivolgo un pensiero affettuoso a Cynthia, amore della tua vita, e che la terra ti sia lieve. Ciao Claudio

Rocco Quirino La Torre

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Close