FederbridgeHomeIn ricordo di

Aldo Borzì

Il ricordo del Presidente FIGB Francesco Ferlazzo Natoli

Ci ha lasciato un altro grandissimo personaggio del mondo del Bridge: Aldo Borzì.
Un vero amico del Bridge.
Professore Universitario, ingegnere, grande sportivo in varie discipline, grandissimo amante e Dirigente del Bridge, al quale si è dedicato per molti decenni come organizzatore dei più grandi eventi internazionali che si siano svolti in Europa: le ormai mitiche Settimane Internazionali del Bridge di Cefalù, i Mundialiti di Mondello e tanti altri grossi tornei organizzati in Palermo e Provincia con larghezza di mezzi economici che con grande abilità e perseveranza riusciva ad ottenere da Regione, Provincia e Comuni.
A distanza ormai di numerosi anni dall’ultima edizione il torneo di Cefalù rimane uno dei più bei ricordi di quanti vi hanno partecipato provenendo da tutti gli stati europei, dal nord africa e perfino dall’America.
Chi ha partecipato ai Cefalù non potrà dimenticare le nottate dopo torneo al piano bar, la schiticchiata finale, i numeri folcloristici, i tanti omaggi – perfino ceramiche artistiche – che ricevevano in primis le Signore, che per Aldo erano sempre al centro di ogni attenzione.
Si diceva che Aldo fosse molto duro all’Università (insegnava Scienza delle Costruzioni, che è quanto dire!), ma era una persona generosa, gentile, squisita come forse nessuno nel nostro mondo del Bridge: un vero siciliano di altri tempi, amante della sua terra, per me e Caterina un grande Amico, che praticamente proprio col suo torneo di Cefalù ci ha tenuto a battesimo quando tanti tanti anni fa cominciavamo a riscuotere qualche successo.
Grazie di tutto Aldo!
Ciao.
Francesco


Aldo, sei e sarai per sempre un grande!
Massimo Ortensi

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close