FederbridgeHomeQuesiti

Disposizione delle carte non corrispondente al diagramma

[et_pb_section admin_label=”section” transparent_background=”off” allow_player_pause=”off” inner_shadow=”off” parallax=”off” parallax_method=”off” custom_padding=”0px||0px|” padding_mobile=”off” make_fullwidth=”off” use_custom_width=”off” width_unit=”on” make_equal=”off” use_custom_gutter=”off”][et_pb_row admin_label=”row” make_fullwidth=”on” use_custom_width=”off” width_unit=”on” use_custom_gutter=”on” padding_mobile=”off” background_color=”#17916c” allow_player_pause=”off” parallax=”on” parallax_method=”on” make_equal=”off” column_padding_mobile=”on” gutter_width=”1″ parallax_1=”off” parallax_method_1=”off” padding_top_1=”0px” padding_bottom_1=”0px” custom_css_main_element=”box-shadow: 1px 1px 15px #000;” custom_padding=”||10px|” custom_margin=”||0px|” background_image=”https://bridgeditalia.it/wp-content/uploads/2016/10/suits-back6.jpg”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”dark” text_orientation=”center” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” custom_css_main_element=”text-shadow: 1px 1px 3px #000;” text_font=”|on|||” text_font_size=”20″ custom_margin=”0px||0px|” custom_padding=”0px||4px|”]

Bridge, lo Sport della Mente

[/et_pb_text][et_pb_button admin_label=”Pulsante” button_url=”http://www.federbridge.it” url_new_window=”on” button_text=”Scopri di più” button_alignment=”center” background_layout=”dark” custom_button=”on” button_text_color=”#ffffff” button_border_color=”#ffffff” button_letter_spacing=”0″ button_font=”|on|||” button_use_icon=”on” button_icon=”%%257%%” button_icon_color=”#ffffff” button_icon_placement=”right” button_on_hover=”on” button_border_color_hover=”#ffffff” button_letter_spacing_hover=”0″] [/et_pb_button][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section][et_pb_section admin_label=”Sezione” fullwidth=”off” specialty=”on” transparent_background=”off” allow_player_pause=”off” inner_shadow=”off” parallax=”off” parallax_method=”off” custom_padding=”0px|||” padding_mobile=”on” make_fullwidth=”on” use_custom_width=”off” width_unit=”on” make_equal=”off” use_custom_gutter=”off” gutter_width=”4″ parallax_1=”off” parallax_method_1=”off” parallax_2=”off” parallax_method_2=”off”][et_pb_column type=”3_4″ specialty_columns=”3″][et_pb_row_inner admin_label=”Riga” padding_mobile=”off” use_custom_gutter=”off” column_padding_mobile=”on” make_equal=”off” parallax_1=”off” parallax_method_1=”off” gutter_width=”4″][et_pb_column_inner type=”4_4″ saved_specialty_column_type=”3_4″][et_pb_image admin_label=”Immagine” src=”https://bridgeditalia.it/wp-content/uploads/2017/04/2015_02_12.png” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” animation=”bottom” sticky=”on” align=”center” force_fullwidth=”on” always_center_on_mobile=”on” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” custom_css_before=”max-height: 200px;”] [/et_pb_image][et_pb_post_title admin_label=”Titolo del Post” title=”on” meta=”on” author=”on” date=”on” categories=”off” comments=”on” featured_image=”off” featured_placement=”background” parallax_effect=”on” parallax_method=”off” text_orientation=”center” text_color=”dark” text_background=”off” text_bg_color=”rgba(255,255,255,0)” module_bg_color=”rgba(255,255,255,0)” title_all_caps=”on” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” title_font=”|on|||” title_text_color=”#124074″ meta_font=”|on|||” meta_text_color=”#124074″ title_font_size=”28px” custom_css_main_element=”text-shadow: 2px 2px 0px #fff;” custom_padding=”20px||0px|” custom_margin=”||0px|” custom_padding_last_edited=”on|desktop”] [/et_pb_post_title][et_pb_code admin_label=”Tags” custom_css_main_element=”font-weight: bold;||padding-top: 10px;||padding-bottom: 10px;||border-top: solid 1px #124074;||border-bottom: solid 1px #124074;||text-shadow: 1px 1px 0px #fff;”][tags][/et_pb_code][et_pb_code admin_label=”Social” custom_css_main_element=”vertical-align: middle;||padding: 0 0 0 0;||margin: 0 0 0 0;”][wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa[/et_pb_code][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”justified” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

Caro Maurizio,
Ogni tanto ti disturbo per chiarimenti!
Stasera, come ogni giovedì, ho giocato il simultaneo Gran Prix. Al secondo turno dall’inizio, dopo che gli avversari hanno giocato un contratto con una surlevée in Est/Ovest, trascrivo il risultato (ero in Sud) e mi accorgo che lo schema non era rispondente. L’Arbitro ci ha dato un punteggio arbitrale 50/70, ma non ho capito perché. La mia logica mi porta a dire che è ingiusto, ritengo che, non essendo lo schema delle carte rispettato, noi siamo stati penalizzati.
Dove sta la ragione?
Ti ringrazio anticipatamente e ti invio un caro saluto
Lucia Giglio


Cara Lucia,
immagino che anche il tavolo precedente al tuo avesse giocato con le carte invertite, e nello stesso modo.
Se è così, allora, per giustificare il punteggio assegnato (errato, come vedremo), devo assumere che il vostro fosse peggiore del precedente.
Quando un board è “non conforme”, come nel tuo caso, deve essere applicata la Norma Integrativa all’Articolo 87 del Codice di Gara:

2. Punteggi per board con carte non conformi all’originale
Nel conteggio dei risultati è obbligatorio l’uso della formula di Neuberg. Se il numero di risultati presente in ciascun gruppo (vedi l’Articolo 87 del Codice di Gara, paragrafo B) è inferiore a quattro, allora l’Arbitro assegnerà uno o più Punteggi Arbitrali Artificiali, secondo il seguente schema:

a) Un solo punteggio
Il 60% ad entrambe le coppie

b) Due punteggi
Qualora sia diversi tra di loro, l’Arbitro assegnerà il 65% al migliore di loro per ciascuna delle due linee, ed il 55% al peggiore (ovvero, assegnato il 65% ad una linea, darà all’altra il complemento al 120%, appunto il 55%) Qualora, invece, siano uguali, l’Arbitro assegnerà il 60% a tutte e quattro le coppie coinvolte.

c) Tre punteggi
1) Punteggi tutti diversi tra loro
l’Arbitro assegnerà il 70% al migliore di essi per ciascuna linea, il 60% a quello medio, ed il 50% al peggiore (ovvero, assegnati il 70%, 60%, 50% ad una linea, attribuirà all’altra il complemento al 120%). Qualora siano tutti e tre uguali, l’Arbitro assegnerà il 60% a tutte e sei le coppie coinvolte. Nell’eventualità, infine, che ce ne siano due uguali ed uno diverso, l’Arbitro procederà come segue:
2) Due migliori ed uno peggiore
L’Arbitro assegnerà il 65% a ciascuno dei due migliori risultati, ed il 50% al peggiore (ovvero, assegnato il 65% ed il 50% ad una linea, darà all’altra il complemento al 120%, cioè il 55% ed il 70%).
3) Uno migliore e due peggiori
L’Arbitro assegnerà il 70% al migliore, ed il 55% a ciascuno dei due peggiori (ovvero, assegnato ad una linea il 70% ed il 55%, attribuirà all’altra il complemento al 120%, cioè il 50% ed il 65%).
4) Punteggi tutti uguali
L’Arbitro assegnerà il 60% a tutte le sei coppie.

Quindi, se la mia ipotesi è giusta, doveva esserti attribuito il 55% (punto b).
Il principio è del tutto equo: il tuo risultato è stato comparato con un altro, ed è risultato peggiore.
Infine, se di errore si è trattato, ne sono un pochino perplesso, perché i programmi normalmente usati per il calcolo dei risultati dovrebbero attribuire quelle percentuali del tutto automaticamente.

Cari Saluti,
Maurizio Di Sacco

[/et_pb_text][et_pb_code admin_label=”Social 2″][wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone][/et_pb_code][et_pb_button admin_label=”Pulsante” button_url=”https://bridgeditalia.it/contatti/” url_new_window=”off” button_text=”Contatta l’Esperto” button_alignment=”center” background_layout=”dark” custom_button=”on” button_text_color=”#ffffff” button_letter_spacing=”0″ button_use_icon=”default” button_icon=”%%221%%” button_icon_color=”#ffffff” button_icon_placement=”right” button_on_hover=”on” button_letter_spacing_hover=”0″ button_bg_color=”#ff5d0c” button_font=”|on|||” saved_tabs=”all”] [/et_pb_button][/et_pb_column_inner][/et_pb_row_inner][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_4″][et_pb_search admin_label=”Ricerca” background_layout=”light” text_orientation=”left” exclude_pages=”off” exclude_posts=”off” hide_button=”off” placeholder=”Cerchi qualcosa?” button_color=”#17916c” input_font=”|on|||” input_text_color=”#bfbfbf” button_font=”|on|||” button_text_color=”#ffffff” custom_css_before=”background-color: #17916c;”] [/et_pb_search][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”dark” text_orientation=”left” header_font=”|on|||” text_font=”|on|||” text_font_size=”20″ use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” custom_css_main_element=”background-color: #ff5d0c;||text-shadow: 1px 1px 0px #124074;” text_text_color=”#ffffff” custom_margin=”0px||0px|” custom_padding=”10px||0px|”]

L’ESPERTO RISPONDE

[/et_pb_text][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”left” header_font=”|on|||” text_font=”|on|||” text_font_size=”18″ use_border_color=”on” border_color=”#ff5d0c” border_style=”solid” text_text_color=”#124074″ custom_margin=”0px||0px|” custom_padding=”0px||0px|” custom_css_main_element=”background-color: #ff5d0c;”]


[otw-bm-list id=”23″] [/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_section]

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...
Close
Back to top button