Concorso DichiarativoConcorso Dichiarativo 2014HomeQuarta tappa

Concorso Dichiarativo 2014: Quarta tappa, quiz 6

tappa3-6_art

Ecco le soluzioni della quarta tappa del Concorso Dichiarativo 2014, promosso da Marina Causa. Per risolvere i quiz del Concorso si utilizza il sistema Quinta Italiana. 

[message_box title=”QUIZ 6″ color=”yellow”]

tappa4quiz6

[/message_box]

[message_box title=”Risposte” color=”green”]

Contro: 10 Esperti, 41 partecipanti
3Picche: 2 Esperti, 125 partecipanti
Passo: 2 Esperti, 24 partecipanti

[/message_box]

Cosa dire in Sud? La mano è minima in termini di punteggio, ma possiede un buon potenziale d’ attacco. Il problema è scoprire il fit di almeno 8 carte che N/S quasi sicuramente possiede, in qualche seme. Le difese da questa sequenza sono tuttora uno dei rari terreni inesplorati dal Bridge moderno: non c’è una quarta definita in Nord, sono possibili quinte nobili e la forza è incerta. In linea di principio Nord denota solo possibilità di competere a livello 2. Toccafondo dichiara Passo: “c’è ancora il mio compagno.”
Gli Esperti, a maggioranza propendono per un Contro che in linea di principio possiamo definire “facciamo qualcosa”…”non dormiamo”…Poiché Nord non è tenuto ad una seconda dichiarazione. Il rischio di una doppia segnatura avversaria è alto.

Clair: “Contro, mi sto imbarcando verso una Manche tiratissima ma ho troppo per passare.”
Hamaoui: “Contro ,mancano un paio di punti compensati dalla distribuzione .”

Mi domando tuttavia se questo Contro prometta necessariamente una mano da Manche oppure segua il principio “Competition First” (prima la competizione poi forse la Manche). Con mano minima Nord può riportare a 3Quadri con 3-4 carte, dichiarare una quarta o quinta nobile, passare in qualche raro caso (Sud ha ottimo potenziale difensivo) e dichiarare preferibilmente 3Picche con la 4-4 nobile.

I soli a porsi dei problemi pensando ai futuri possibili sono Cerreto e Mortarotti:
Cerreto: “3Picche, le ho, le dichiaro. Dire Contro non ha senso. Il compagno, con la 4-4 nobile, direbbe 3Cuori e giocheremmo nel colore sbagliato. Per contrare, e poi dire 3Picche sull’eventuale 3Cuori, occorre una mano migliore.”
Mortarotti : “Contro… Anzi contrerei, insomma… Un Contrino. Il condizionale è d’obbligo dato che se compagno avesse la 4-4 maggiore probabilmente giocheremmo a Cuori con la 4-3… E non a Picche con la 4-4. Ma se dicessimo 3Picche perderemmo il fit 5-3 di Cuori a fronte di una 4-3 di Picche… Quindi… Un Contrino.”

[message_box title=”Punteggi” color=”green”]

Contro: 100 punti
3Picche: 80 punti
Passo: 80 punti

 [/message_box]

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button