CronacaEsteraHome

Il punto da Sanya (17)

Tutto finito nell’isola di Hainin: per le prossime World Series l’appuntamento è a Orlando (USA) tra quattro anni.

Nel Coppie Open, c’è stata uno grossa sorpresa, ovvero la vittoria degli outsider israeliani Yehouda Friedlander e Inon Liran, capaci di staccare il gruppo di oltre il tre percento. Secondi i polacchi Kalita e Nowosadaszki, mentre terzi sono stati i francesci Bessis e Lorenzini.

Uno podio dall’età media bassissima: sia i secondi che i terzi non arrivano alla media dei trent’anni (Lorenzini è ancora Junior), mentre non ancora quarantenni sono i vincitori.

Lanzarotti-Manno sono stati a lungo tra i medagliandi, per poi scovolare ad un sesto posto di grandissimo prestigio. Undicesimi i Fantunes, mai capaci di trovare il ritmo giusto.

Tra le donne hanno prevalso le cinesi Liu-Zhou, davanti alle compatriote Huang-Gan, ed alle indonesiane Dewi-Murniati, per un podio tutto asiatico. Da brivido la lotta per le piazze d’onore: con le prime staccate, infatti, si è assistito ad un continuo alternarsi nell’ambito dei posti per le medaglie d’argento e bronzo, ed alla fine le quarte sono fine staccate di soli 0,14 mp (meno dello 0,1%) dalle terze.  Le nostre Botta-Chavarria non si sono spostate dalla posizione di ieri, rimanendo al quattordicesimo posto.

Brivido anche tra i Senior, dove Kowalski-Romanski, in testa dal brimo board ed ancora avanti del 3% a quattro mani dal termine, si sono prodotti in un’incredibile serie di “padelle” consecutive, segnando cioè 0 mp di fila, e finendo addirittura terzi.

Oro agli indonesiani Lasut-Manoppo, e argento agli americani Lall-Milner.

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close