CampionatiCampionati FIGBCoppa Italia MistaCoppa Italia Mista 2014Home

Il primo match dei Campioni in carica: FORNACIARI vs SERENELLA

salarama

Coppa Italia Mista 2014

Orari Finale Campionato Societario 2014 Risultati Campionato Societario 2014 Articoli Campionato Societario 2014 Galleria Fotografica dal Campionato Societario 2014 Tabellone Coppa Italia Mista 2014 

Coppa Italia Mista, Ottavi di Finale

Un bye al primo turno consente ai Campioni in carica di Fornaciari di scendere in campo solo in serata. Ai tavoli degli ottavi di finale, lo squadrone regnante (Lorenzo Lauria, Cristiana Morgantini, Enzo Fornaciari, Carla Gianardi, Monica Buratti, Carlo Mariani) incontra SERENELLA, formazione in gran parte targata Bridge Eur. La squadra romana schiera Arsenio Serenella con Daniela Tonti e Claudio Ronconi con Stefania Massara.

Board 1

board1

Sala Aperta:

board1_A

Il primo board della serata è goulash. Con la 6-4 e 20 punti, Lorenzo Lauria inizia aprendo 1Quadri. Est, Daniela Tonti, 6-5 nobile e però nessun punto, opta per il Passo. Cristiana Morgantini risponde 1SA, su cui Ovest interviene di 2Picche. Dopo il Contro del Campione del mondo, Daniela sbarra con 4Picche. A questo punto è un susseguirsi di licite a livello 5 e Contro: 5Fiori della Morgantini e Contro di Ovest; 5Quadri di Lauria e Contro (ancora di Ovest), infine 5Picche della Tonti e Contro di Nord.
La difesa incassa QuadriA, PiccheA e due Cuori: due down. Questa mano è oggetto di una decisione arbitrale alla quale, in questi giorni, dedicheremo un articolo a firma di Carlo Galardini, il direttore chiamato a dipanare la questione.

Sala Chiusa:

board1_C

Nell’altra sala, dopo l’apertura 1Quadri di Ronconi e il Passo di Monica Buratti, Massara dichiara 5Fiori. Passo di Mariani, 6Fiori di Nord. Dopo il Contro di Mariani, lo Slam viene corretto in 6Quadri. Il contratto, sulla “carta”, si può fare (la “carta” è la QuadriQ, terza in impasse). Il dichiarante però non approfitta del Contro di Mariani e finisce un down, 9 imp per i campioni in carica.

Board 2

board2

Sala Aperta:

board2_A

Sala Chiusa:

board2_C

La squadra Serenella recupera chiamando e realizzando uno Slam fortunato. Al tavolo della Chiusa, BurattiMariani si fermano a 5Fiori; la squadra romana passa in vantaggio. (9-11)

Board 3

board3

Il board successivo è piatto; entrambi i dichiaranti sono impegnati nel contratto di 4Picche, e ricevono lo stesso attacco. Quando la difesa permette a Lorenzo Lauria di risparmiare la perdente di Cuori, nelle casse di Fornaciari finisce un imp (10-11). Vi sembra poco? Ditelo alla squadra Matteucci: se in questo momento i padovani non sono ai tavoli del caffè Pedrocchi ma a quelli dei quarti di finale è proprio grazie alla distanza minima.

Board 4

board4

Stesso contratto, (praticamente) stesso attacco. Il resto è sliding doors. In Aperta Cristiana Morgantini, in Chiusa Stefania Massara, sono impegnate in un 4Picche. Nella prima sala, Serenella esce a Cuori. La dichiarante prende con l’Asso, gioca Picche per la Dama e il Re di Ovest, ferma il ritorno a Cuori e muove piccola Fiori, su cui Daniela Tonti inserisce l’Asso. Tagliato il ritorno Cuori, la Morgantini batte altri due giri di atout, finendo al morto. Quando fa girare il FioriJ ed Est non copre con la FioriQ, il contratto è in porto.

In Chiusa, dopo la stessa uscita, Sud, dichiarante, gioca Picche verso il Fante della mano e il Re di Ovest. Preso il ritorno Cuori, la dichiarante batte un altro giro di atout, incassa l’QuadriA e gioca Quadri, su cui Est inserisce il Re. Monica Buratti incassa l’FioriA e rinvia Quadri per la Dama del compagno. Un down e 12 imp per Fornaciari, che conduce ora per 22 a 11.

Board 5

board5

Ad entrambi i tavoli si giocano (e realizzano) 3Cuori.

Board 6

board6

Gli uomini che siedono in Ovest, Serenella e Mariani, terzi di mano in zona contro prima aprono 1SA (debole). Diversa la reazione delle compagne: Monica Buratti dichiara 2Cuori, transfer, e così la coppia fiorentina raggiunge, in Chiusa, il contratto di 2Picche. L’attacco a Cuori scelto da Nord è di fatto l’unico che potrebbe battere il contratto, ma solo se Sud indovina a passare il 9 sulla cartina del morto (la difesa incasserebbe una presa a Picche, due a Cuori, due a Quadri e una a Fiori). In Aperta, Daniela Tonti Passa, e il parziale di 2Picche mantenuto da Mariani si confronta con l’1SA-1 di Serenella, che, con dinamiche non esattamente chiare (almeno dalla ricostruzione di BBO), cade di una presa. 6 per Fornaciari. (28-11)

Board 7

board7

Un altro board a favore della formazione emiliana. Il contratto di 4Picche, raggiunto a entrambi i tavoli, cade in Sala Aperta (dichiarante Daniela Tonti) ma non in Chiusa (dichiarante Monica Buratti). L’inizio è uguale ai due tavoli: dopo l’attacco Quadri, per il 9 del morto, il 10 di Nord e il Re di Est, la giocante approccia le atout, muovendo una cartina dalla mano verso la piccola del morto e l’Asso secco di Nord. Il successivo ritorno Fiori viene preso con l’Asso. A questo punto, in Aperta Daniela gioca Quadri per l’Asso e Cuori verso la Dama. In presa, Sud torna di FioriQ. La dichiarante prende (scartando Quadri dal morto) e rigioca Picche, per la piccola di Sud e del morto. La difesa incassa ancora due prese, un down.

In Chiusa, dopo la terza presa (l’FioriA), Monica gioca Picche, per la Dama di Sud e il Re del morto (Nord scarta Fiori). Incassa l’QuadriA e taglia una Quadri, surtagliata dal PiccheJ di Sud, che rinvia atout, su cui Nord scarta Fiori, permettendo così alla dichiarante di realizzare tutte le rimanenti prese nel colore e il contratto. 12 imp per Fornaciari. (40-11)

Board 8

board8

Sala Aperta:

board8_A

Sala Chiusa:

board8_C

Serenella torna a segnare in questa mano, quando LauriaMorgantini si spingono a 5QuadriX, finendo sotto di 1, mentre in Chiusa MassaraRonconi giocano e realizzano 4Quadri. 6 imp per i romani. (40-17)

Board 9

board9

4Cuori a entrambi i tavoli e mano pari.

Board 10

board10

Sala Aperta:

board10_A

Sala Chiusa:

board10_C

In Aperta Est/Ovest mancano la manche a Cuori e Lauria si trova a giocare 3Picche lisce. Il contratto cade di due prese, ma nell’altra sala il 3Fiori di Monica Buratti, che probabilmente permette ai fiorentini di distinguere l’appoggio debole da quello limite, e di scoprire anche il doppio fit Cuori/Fiori, si risolve nella decisione di Mariani di dichiarare la manche. 9 imp per Fornaciari. (49-17).

Board 11

board11

11 prese a Cuori per N/S a entrambi i tavoli.

Board 12

board12

Sala Aperta:

board12_A

Sala Chiusa:

board12_C

In Aperta E/O optano per il contratto di 3SA. Sud attacca Quadri; la dichiarante incassa 12 prese. Nell’altra Sala, MarianiBuratti giocano nel fit nobile a Picche, pagano la cattiva distribuzione delle atout e il QuadriK e si fermano quindi a 10 prese. 2 imp per Serenella. (49-19)

Board 13

board13

Lo stesso contratto, 3SA, cade di 1 al tavolo di Aperta (dichiarante Nord), di 2 in Chiusa (dichiarante Sud). Ricevuto l’attacco Picche, Lorenzo Lauria passa l’8 del morto, su cui Ovest sta basso. Il dichiarante decide di superare la cartina con l’PiccheA della mano e muove poi il Cuori10, coperto dal CuoriK di Est. Sul successivo ritorno Picche, non indovina a passare il Fante. In presa con il Picche10, Ovest rinvia piccola Quadri, che arriva fino al Quadri7 del morto. Lauria gioca il CuoriJ, che rimane in presa, incassa il PiccheK e muove piccola Quadri, per il Fante di Ovest e la Dama della mano. Non potendo rientrare al morto, incassa le sue vincenti per limitare il bottino della difesa a cinque prese, un down.

Nell’altra Sala è Ovest ad attaccare; scelto anche in questo caso il seme di Picche, nella sua posizione deve intavolare il Picche10. Massara prende con l’Asso del morto e gioca ancora nel colore, piccola per il 9 della mano. Rientrato in mano, affronta le Quadri, partendo di Quadri2 verso la Dama del morto. Privo di ingressi, deve battere l’QuadriA. Segue il Cuori10, vinto dal CuoriK di Est. La difesa gioca FioriK e FioriQ, lisciati dal dichiarante, che prende al terzo giro, incassa l’CuoriA e gioca Cuori per la Dama di Ovest. La difesa incassa due Quadri e, sul finale, porta al dichiarante l’ultima Cuori, il Fante, per due down e 3 imp per Fornaciari. (52-19)

Board 14

board14

Sala Aperta:

board14_A

Sala Chiusa:

board14_C

Altri 11 volano nelle casse emiliane quando, in Chiusa, MarianiBuratti portano gli avversari al livello di 5Picche (Contrate); con attacco Cuori, il taglio e il QuadriA da incassare, li spingono un down, mentre in Aperta, senza nessuno a disturbarli, LauriaMorgantini possono fermarsi a 4Picche. (63-19)

Board 15

board15

Il tentativo di manche a 5Fiori di SerenellaTonti, in Sala Aperta, fallisce quando l’attacco QuadriK di Cristiana Morgantini priva il dichiarante della sua unica speranza, lo scarto della perdente di Quadri sulla vincente di Cuori. Nell’altra Sala BurattiMariani fanno lo stesso numero di prese, ma giocando a livello 3. 5 imp per Fornaciari. (68-19)

Board 16

board16

Sala Aperta:

board16_A

Sala Chiusa:

board16_C

Forse nel tentativo di recuperare, MassaraRonconi raggiungono, in Chiusa, 3SA. Giocano Contrati, finendo 4 down. Nell’altra sala, i loro compagni si assicurano un parziale a Cuori, ma il bilancio è di 12 ulteriori imp per Fornaciari. (80-19)

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button