HomeTecnica

Italia – Inghilterra (4): Sturridge non cade a pancia all’aria

italia_ingh_art

pallone

Puntate precedenti:
Italia – Inghilterra (1): Sterling si affossa
Italia – Inghilterra (2): Paletta non è Madala
Italia – Inghilterra (3): goal del Principino

Dopo il goal di Marchisio il soggiorno si trasforma nella sala da tè di mia madre. Si comincia a parlare di andare a trovare l’amico ingegnere che a dicembre si è licenziato, trasferito a Bali, e ora vive su una tavola da surf a Uluwatu; si pianifica l’addio al celibato di Fabio. Si fa l’addio al celibato a uno che è al terzo matrimonio? Non ci ricordiamo se lo avevamo fatto al secondo, siamo disorientati. Disorientata è anche la difesa italiana. E mentre ancora vanno in onda i replay del goal dell’Italia, inizia un contropiede fulminante di Rooney, che dalla sinistra fa partire un cross col contagiri verso il centro. Paletta non è pronto (di lui si è già detto), ma Daniel Sturridge sì:

4-2

L’attaccante inglese, in Sud, è il dichiarante a 6Cuori.
Ovest attacca con il Quadri6. L’inglese prende con l’Asso.
Ora alcuni di noi, anzi, dei nostri compagni di bridge, si precipiterebbero a scartare un po’ di perdenti su FioriA e FioriK. Questo equivale a quelle volte in cui sul campo dietro casa, con gli stessi amici con cui ora sto guardando la partita, tanti anni fa si decideva per il rigore. Prendevo la rincorsa dalla fermata dell’autobus. Poi cominciavo a correre verso il pallone, che vedevo minuscolo, e per tutta la distanza fissavo la palla. Così finivo per metterci un piede sopra e cadere all’indietro a pancia in su. Quando aprivo gli occhi c’erano cielo nuvole e gli altri che ridevano.

Sturridge lascia perdere gli onori. Taglia una Fiori in mano, rientra al morto con il QuadriK, gioca Cuori per l’Asso. Est scarta una Picche, ma il dichiarante si è messo nelle condizioni di non scivolare sul pallone.

Taglia una Quadri, su cui Est scarta la Dama. Taglia una Fiori, poi incassa il QuadriJ, su cui il morto ed Est scartano Picche, e arriva a questo punto:

Il punto in cui bisogna decidere che distribuzione può avere Ovest.
L’avversario ha mostrato quattro Cuori, quattro Quadri, almeno due Fiori.
Può aver cominciato con queste distribuzioni:

1. Picche1 Cuori4 Quadri4 Fiori4
2. PiccheCuoriQuadriFiori5
3. PiccheCuoriQuadriFiori2
4. PiccheCuori4QuadriFiori3

Nel primo caso, però, forse avrebbe attaccato a Picche. Nel secondo caso, però, il contratto sarebbe infattibile. Nel terzo caso, però, si potrebbero fare 6Cuori solo se Ovest ha anche il PiccheK. Nel quarto caso invece non è necessario che le tre Fiori includano una carta specifica.

Sturridge quindi scommette su quest’ultima distribuzione. Così punta ad eliminare i colori per mettere in mano Ovest in atout e costringerlo a giocare verso la forchetta.

Picche per l’Asso, FioriA scartando Picche, taglio di una Picche, Cuori10. Goal.

Continua…

Argomenti

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Close