Concorso DichiarativoConcorso Dichiarativo 2014HomeSeconda tappa

Concorso Dichiarativo 2014: Seconda tappa, quiz 1

This section contains some shortcodes that requries the Jannah Extinsions Plugin. Install it from the Theme Menu > Install Plugins.

Concorso Dichiarativo - Seconda tappa - quiz 1

Ecco le soluzioni della seconda tappa del Concorso Dichiarativo 2014, promosso da Marina Causa. Per risolvere i quiz del Concorso si utilizza il sistema Quinta Italiana. Si ripartirà dalla 3a tappa il 1° luglio 2014. Anche se non avete partecipato alla 1a o alla 2a tappa potrete rispondere ai prossimi quiz.

[message_box title=”La premessa di Enrico Guerra, il regista di questa tappa” color=”red”]

Enrico Guerra

In questa tappa del concorso, ho pensato di proporre delle mani che affrontassero le carenze e le criticità del sistema dichiarativo adottato, per trovare insieme agli altri solutori delle risposte soddisfacenti, e che quindi si uscisse dal percorso con delle proposte.  Il nostro impegno deve essere proprio questo, non fare il compitino, cosa che invece alcuni solutori giudicano prioritaria. Quindi ho deciso di premiare maggiormente chi offre soluzioni intelligenti e penalizzare leggermente chi segue alla lettera il sistema proposto pur non apprezzandone gli sviluppi. D’accordo, è un concorso dichiarativo, ma non si vince nulla. Ho scoperto anche di essere ignorante, perché dalle risposte di alcuni solutori, mi sono accorto che giochiamo una convenzione tipo Walsh (si anticipa la quarta maggiore in risposta con le mani deboli, dopo l’apertura di 1Fiori). Ma mi pongo una domanda: ma è forse questa convenzione utile per il sistema che giochiamo? Noi giochiamo la bilanciata forte nell’apertura di 1Fiori e il nostro compagno con mani povere anticipa le Cuori e le Picche per poi giocare le manche dal lato sbagliato. Io direi 1Quadri con la terza! Evidentemente, vogliamo farci del male da soli.

[/message_box]

[message_box title=”QUIZ 1″ color=”yellow”]

[/message_box]

[message_box title=”Risposte” color=”green”]

[/message_box]

2Picche: 8 Esperti, 87 partecipanti
4Cuori: 5 Esperti, 29 partecipanti
3Cuori: 3 Esperti, 140 partecipanti

[/message_box]

BocchiNorberto Bocchi

4Cuori

Licita pratica

[divider scroll_text=””]

BiondoBernardo Biondo

3Cuori

La qualità dei due colori mi permette di mostrare un piccolo rever.

[divider scroll_text=””]

CerretoRodolfo Cerreto

2Picche

Mi sembra una mano troppo bella per dire 3Cuori. La conseguenza è che spesso giocheremo manche anche quando non sarebbe il caso

[divider scroll_text=””]

DiBello

Furio Di Bello

2Picche

Un po’ ottimistico, motivato dalla concentrazione e dalla 6-4.

[divider scroll_text=””]

ClairPaolo Clair

4Cuori

Su 1SA naturale è forzato, su 1SA F1 è sottodichiarato.

[divider scroll_text=””]

Gavelli

Gabriele Gavelli

2Picche

con molta incertezza. Alla fine scelgo la dichiarazione più naturale. Se sparo 4Cuori, salto l’eventuale 3SA. Con 2Picche, lascio la parola a Nord. Unico inconveniente, a Picche non ci attaccano…

[divider scroll_text=””]

Hamaoui

Steve Hamaoui

4Cuori

Son troppe le mani su cui il mio partner passerebbe ed io farei manche. Meglio decidere da soli.

[divider scroll_text=””]

Lanzarotti

Massimo Lanzarotti

2Picche

O questa o 4Cuori.

[divider scroll_text=””]

Mariani

Carlo Mariani

4Cuori

Ho 8 vincenti, e 3Cuori è sottodichiarato.

[divider scroll_text=””]

Olivieri

Gabriella Olivieri

2Picche

Perché ho molte vincenti, ma starei meglio se il mio compagno sapesse che non ho 20 punti.

[divider scroll_text=””]

Moritsch

Massimo Moritsch

2Picche

Ma è necessaria la Gazzilli. Descrivo le mie carte per coinvolgere nella decisione il mio compagno.

[divider scroll_text=””]

Mortarotti

Antonio Mortarotti

2Picche

Non esistono alternative fra questa e 4Cuori. 3Cuori è una dichiarazione inutile e dannosa.

[divider scroll_text=””]

Toccafondo

Marco Toccafondo

2Picche

Baro sui punti ma descrivo meglio la mia mano.

[divider scroll_text=””]

Attanasio

Dario Attanasio

4Cuori

Senza dare indicazioni.

[divider scroll_text=””]

VivaldiRossano

Antonio Vivaldi ed Enza Rossano

3Cuori

Vale 15-17 per la compattezza dei colori.

[divider scroll_text=””]

[message_box title=”Il commento di Enrico Guerra, il regista di questa tappa” color=”red”]

Enrico Guerra

Questo è uno dei quiz che richiede una riflessione; io sono completamente d’accordo con chi ha pragmaticamente dichiarato 4Cuori, totalmente in disaccordo con chi ne ha detti 3. Ma la dichiarazione di 2Picche è molto descrittiva, e chi la fa non deve temere di dichiarare di avere 20 punti (vero Gabry?), perché in un sistema naturale moderno, 2Picche vuol dire proprio questa mano. Con la Gazzilli (indispensabile) si dichiarano le mani forti di punti, in via naturale le mani con tante vincenti.

[/message_box]

[message_box title=”Punteggi” color=”green”]
2Picche = 100
4Cuori = 90
3Cuori = 70
Altro = 0 [/message_box]

Argomenti

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Close