HomeQuesiti

Ha (deliberatamente?) saltato la Cue Bid di Fiori

Ciao Maurizio,
ti disturbo per chiederti un parere su una mano del Simultaneo Grand Prix di domenica 9 febbraio:

2014_02_28_m11

2014_02_28_m14

13Quadri = Fit 4°, 7-9 punti
24Quadri = Cue Bid
34Cuori = Cue Bid

Attacco: FioriA e FioriQ. Contratto mantenuto.
Sud ed Est due giocatori di prima categoria.
Sud sostiene che 4Quadri sia una psichica volontaria per invogliare l’attacco a Fiori. Infatti:
1. dopo la licita limitata di Ovest la mano di Est non ha visuale Slam, ma solo di manche;
2. anche ipotizzando una visuale Slam, non si spiega il salto della Cue Bid a Fiori;
3. non si spiega nemmeno perché, sentendo la Cue Bid di Cuori, che sottintende anche quella a Fiori, Est abbia chiuso la licita a 4Picche.
Tu cosa ne pensi?
Grazie in anticipo
Roberto Dagnino (DGT034, Liguriabridge)

Ciao Roberto,
comincio col non concordare con la prima affermazione: sette punti sono sufficienti per avere visuale di Slam: bastano il PiccheK e l’FioriA per far sì che lo Slam possa persino essere di battuta (Picche Kxxxx Cuori xxxx Quadri xx Fiori Ax).
Già questo smonterebbe la tesi sostenuta, ma devo anche dire che da quel punto in poi mancano dei dati, e, in particolare, gli accordi di E/O. Bisognerebbe infatti sapere se sia normale, per loro, fare una Cue Bid a Fiori con quelle carte (potrebbe darsi il caso che comincino dalle Cue Bid di primo giro), e se giochino davvero il c.d. “Squeeze dichiarativo” (4Cuori per garantire il controllo a Fiori, indipendentemente da quello a Cuori). Proprio le carte sembrerebbero negare quest’ultima ipotesi. Tutto considerato, quindi, ritengo la contestazione quanto mai forzosa.
Cari Saluti,
Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button