HomeIn EvidenzaPrimo Piano

World Youth Open Championships: eliminati dallo Squadre, si pensa al BAM

atlanta_art

Dopo l’abbuffata d’oro del coppie, è l’ora di notizie meno buone, provenienti dalla prima competizione a squadre. I quattro freschissimi campioni del mondo hanno infatti mancato la qualificazione alla fase finale a KO del Swiss, arrivando tuttavia quinti, e a meno di 1 VP dall’agognata quarta piazza.

A contendersi l’oro saranno gli americani di The War of Roses – uno dei quali, Dwyer, viene dipinto come un fenomeno e, di fatto, ha giocato nella squadra che ha dominato (in quattro!) i trials per designare USA in occasione della prossima Bermuda Bowl di Bali – che se la vedranno in semifinale con JAPAN. L’altro incontro sarà invece tra Turkey e Australia.

Per i nostri portacolori, comincia invece oggi la prova di appello, rappresentata dal Board-A-Match, il quale è a tutti gli effetti un altro campionato del mondo a squadre, in una specialità diversa. Un titolo, questo, che già vincemmo nella prima edizione, a Istanbul nel 2009.

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Back to top button