HomeQuesiti

Intervento naturale 4 o 5 carte?

Essendomi trovato a discutere con un avversario su una situazione molto frequente e mai chiarita, volevo una volta per tutte chiedere lumi a voi.
Dopo l’apertura a livello di 1 dell’avversario, l’intervento di un 1Picche è considerato naturale con 4 o + carte?
Vale lo stesso anche per l’intervento di 1Quadri/Cuori?
Grazie
Zamperetti Roberto (ZMT003, C.lo Cittadino Verona Bridge)

Caro Roberto,
la domanda è mal posta: se è infatti ovvio che dichiarare un colore di quattro carte sia “naturale”, nel senso che mostra un colore posseduto, non è però detto che tale azione non sia soggetta ad alert.
La Normativa di Alert (Norme Integrative, Appendice II) prevede infatti che vada allertato tutto ciò che può avere un significato inusuale, ovvero la cui accezione non sia del tutto comune.
Nel caso, non va allertato un intervento con quattro carte, qualora lo stile personale e/o di coppia (cfr. Articolo 40 del Codice di Gara) lo prescriva con un colore molto buono (almeno KJ10x).
Al di sotto di questa qualità, è invece soggetto ad alert.

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close