Art. 60 – GIOCO DOPO UNA GIOCATA IRREGOLARE

A. Gioco di una carta dopo una irregolarità:

  1. La giocata, da parte di un componente della linea innocente, effettuata dopo che il suo avversario di destra abbia attaccato o giocato fuori turno o prematuramente, e prima che venga imposta una rettifica, cancella il diritto a rettificare quella infrazione.
  2. Una volta che sia stato cancellato il diritto alla rettifica, la giocata illegale sarà trattata come se fosse stata fatta al turno di spettanza (ad eccezione dell’ambito di applicazione dell’Articolo 53 del Codice di Gara paragrafo C).
  3. Se la linea colpevole aveva un precedente obbligo di giocare una carta penalizzata, o doveva sottostare a restrizioni d’attacco o di giocata, l’obbligo permane per i turni successivi.


B. Un difensore gioca prima che il dichiarante effettui l’attacco richiesto:
q
uando un difensore giochi una carta dopo che al dichiarante era stato richiesto di ritirare l’attacco fuori turno dall’una o dall’altra mano, ma prima che il dichiarante abbia attaccato dalla mano corretta, la carta del difensore diviene una carta penalizzata maggiore (Articolo 50 del Codice di Gara).

C. Gioco della linea colpevole prima che venga assegnata una rettifica: una giocata da parte di un membro della linea colpevole fatta prima che sia stata imposta una rettifica non avrà effetto sui diritti degli avversari, e può essere essa stessa soggetta a rettifica.

Indice Articoli del Codice di Gara