Art. 29 – PROCEDURA DOPO UNA CHIAMATA FUORI TURNO

A. Perdita del diritto alla rettifica: A seguito di una chiamata fuori turno, l’avversario di sinistra del colpevole può decidere di chiamare a sua volta, conseguentemente perdendo il diritto a qualunque rettifica.

B. Chiamata fuori turno cancellata
A meno che non trovi applicazione il punto A, una chiamata fuori turno viene cancellata, e la licitazione ritorna al giocatore al quale spettava chiamare. Il colpevole potrà fare qualsiasi chiamata legale nell’ambito della rotazione appropriata, ma la sua linea potrà essere soggetta alle disposizioni in materia di rettifiche di cui a: Articolo 30 del Codice di Gara, Articolo 31 del Codice di Gara o Articolo 32 del Codice di Gara.

C. La chiamata fuori turno è artificiale
Se una chiamata fuori turno è artificiale, i disposti dall’Articolo 30 del Codice di Gara, dall’Articolo 31 del Codice di Gara, dall’Articolo 32 del Codice di Gara vengono applicati alla denominazione(i) specificata, anziché alla denominazione nominata.

Indice Articoli del Codice di Gara