Art. 28 – CHIAMATE CONSIDERATE IN ROTAZIONE

A. Avversario di destra obbligato a passare: Una chiamata è considerata in rotazione nel caso venga effettuata da un giocatore quando sia il turno del suo avversario di destra, se tale avversario è tenuto per legge a passare.

B. Chiamata del giocatore regolare che cancelli una chiamata fuori turno
Una chiamata viene considerata in rotazione quando venga effettuata dal giocatore cui spettava il turno di chiamata prima che sia stata determinata la rettifica per una chiamata fuori turno di un avversario. L’effettuare una tale chiamata annulla il diritto alla rettifica della chiamata fuori turno. La licitazione prosegue come se l’avversario non avesse chiamato in quel turno, ma trova applicazione l’Articolo 16 del Codice di Gara paragrafo D2.

Indice Articoli del Codice di Gara