Bridge, lo Sport della Mente

European Youth Team Championships 2017 (7)

da | Lug 14, 2017 |

“Ogni campione è stato un concorrente che non si è arreso.”
Rocky Balboa

Valerio Giubilo aveva sperato che i suoi ragazzi, nella giornata di ieri, potessero allineare una sessantina di vp. Il bottino Azzurro è arrivato a quota 50.15 vp, un punteggio che comunque ci mantiene nella zona prossima alla qualificazione per i mondiali, riservata alle prime sei squadre classificate. Calmanovici, Chavarria, Donati, Manganella, Percario e Sau hanno portato l’Italia a 232.77 vp, una tacca che corrisponde al settimo posto virtuale e che dopo la falsa partenza appariva lontanissimo. Per far fruttare il recupero, gli Azzurrini dovranno riuscire a colmare quel divario di 10 vp scarsi e disarcionare la Danimarca dalla fascia verde.
Ieri i ragazzi hanno registrato un’inattesa, tanto per noi che per la nostra rivale, sconfitta con la Scozia (8.13 vp). Hanno superato di misura la Lettonia (10.66 vp), aumentando poi il margine della vittoria con l’Ungheria (12.71 vp). Molto convincente la prestazione Azzurra nell’ultimo incontro in programma, finito 18.65 per i nostri colori. “Hanno giocato molto bene. In particolare, Chavarria-Percario sono stati perfetti” ha commentato Giubilo.
Oggi affronteranno Israele (l’avversaria più dura della giornata, ora decima), la Serbia (ventesima), la Romania (ultima in classifica) e il Belgio (quindicesimo). Giubilo vorrebbe totalizzare 52 vp.

La nazionale under 21 ha mantenuto il quinto posto. Gli Azzurri sono a quota 332.08 vp, quindi a 6.51 vp dal podio da un lato, a 4.25 vp dalla zona sicurezza per la qualificazione mondiale dall’altro.
Ieri hanno registrato quattro vittorie: due piene o quasi, contro Slovacchia (18.44 vp) e Irlanda (20.00 vp) e due di misura, contro Repubblica Ceca (10.77 vp) e Belgio (10.77 vp). Hanno invece avuto la peggio contro la Turchia (7.49 vp). Mancano nove incontri per concludere il Campionato, e, a causa degli abbinamenti previsti dal girone di ritorno, i prossimi match saranno proprio i più impegnativi. Oggi i ragazzi vivranno una giornata cruciale: affronteranno Inghilterra (prima in classifica; il match sarà trasmesso in diretta su BBO), Francia (seconda), Bulgaria (settima), Germania (quarta) e Svezia (ottava).
Mentre Dario aspetta di sapere quale sarà il destino della sua squadra in Slovacchia, ieri è comunque arrivata la notizia di una vittoria firmata Attanasio. Per seguire la Nazionale agli Europei, il coach Azzurro ha mancato la laurea del figlio, anche se da Catania è pervenuto un adeguato reportage fotografico e video. Al momento della proclamazione, la grande famiglia Azzurra ha esultato. Complimenti a Stefano per la laurea con lode a pieni voti.