Bridge, lo Sport della Mente

La Pagina Italiana dei Bollettini di Montecatini

da | Giu 17, 2017 | 0 commenti

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa

Che venerdì nero per la nazione di casa! Dopo una prestazione eccellente durata due giorni, i coniugi Floriana Marzi e Riccardo Vitale erano in testa alla EBL Cup… fino quasi alla fine. Quasi. Il pessimo risultato dell’ultima mano ha fatto precipitare i romani dal primo al quinto posto. Una bruciante delusione per la coppia e per tutti i tifosi Azzurri. Montecatini si acccanisce beffarda su di noi: due giorni fa, era toccato alla squadra Calandra perdere l’oro all’ultimo board.
Giovedì, Riccardo aveva riportato una brillante giocata contro “lo sceriffo” Boye Brogeland, esclamando: “squeezarlo è stato bello come vincere una medaglia.”
Ecco la mano:

Board 7. Dichiarante Sud. Tutti in zona.


Ecco cosa significa giocare un Campionato Europeo! I romani, a poche centinaia di km da casa, si sono seduti al tavolo di uno dei giocatori più famosi del mondo. Il norvegese partecipava al Coppie Miste con la moglie Tonye.
Contro il 3SA dei nostri, Tonye ha attaccato di Fiori10, per il fante del morto e l’asso del suo compagno.
Boye è tornato di Fiori5 e rapidamente Riccardo ha contato le sue prese, cheidendosi: “vado due down o provo a fare la mano?”
Così senza esitazione è stato basso a fiori, sperando nell’errore della signora. La fortuna aiuta gli audaci, e Sud effettivamente non è tornata a quadri, ma a fiori.
A questo punto, Riccardo ha scartato cuori dal morto, ha preso in mano con il FioriK e ha incassato quattro giri di picche. Boye doveva rimanere con sei carte e, per non affrancare le cuori del dichiarante, ha tenuto la quarta nel colore e si è quindi seccato QuadriAK:

Ora Riccardo ha giocato quadri in bianco, mettendo in presa Boye, che è tornato a cuori. Riccardo è entrato di asso e ha rigiocato quadri: contratto mantenuto.

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone]