Bridge, lo Sport della Mente

La Pagina Italiana dei Bollettini di Montecatini

da | Giu 13, 2017 | 1 commento

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa

È arrivato il primo podio italiano!

La squadra Calandra, di Emanuela Calandra, Monica Cuzzi, Eleonora Duboin, Giorgio Duboin, Emanuela Pramotton, Alfredo Versace e Massimo Ortensi (coach) ha conquistato l’argento nel torneo a squadre open Board-a-Match.

Una bella sorpresa recapitata direttamente da Montecatini ai tifosi tricolore di tutta Italia, che ieri sera erano rimasti un po’ delusi per l’uscita dalla corsa al titolo europeo a squadre Miste di tutte le rappresentative nazionali.

L’oro è stato mancato per un soffio, ovvero, come l’Azzurro Alfredo Versace aveva purtroppo pronosticato correttamente, per colpa dell’ultimissima mano.

Cosa avreste dichiarato nei panni di Monica?

Prima di prendere la vostra decisione, vi chiariamo il sistema usato dai nostri connazionali:

in questa sequenza, il 3Picche di Alfredo significa: mano sbilanciata, fit quarto, non forte
Le alternative possibili:
2SA = invitante, fit quarto
3Fiori/3Quadri = fit quarto, buona apertura

Quindi 3Picche è una 5/4 di 10-11 punti, o una 6/4 di 8-9 punti.

Monica ha dichiarato 4Picche, ma purtroppo si è rivelata una scelta infelice perché la manche è destinata a cadere di una presa.

La smazzata completa:

Alzandosi dal tavolo, prima di vedere le classifiche, Alfredo ha detto a Monica: “abbiamo perso su questa mano!”. I supporter Azzurri a Montecatini non ci credevano: scattavano foto e si complimentavano con i giocatori della squadra come se la vittoria fosse ormai scritta. Invece, i francesi di Isoard hanno segnato due punti all’ultimo board. Ii nostri sono così scivolati sul secondo gradino del podio.

“Se io avessi detto 2Picche anziché 3Picche o se Monica avesse detto Passo su 3Picche, avremmo vinto!” ha detto Versace.

Va benissimo così! Grazie alla “Roma-Torino connection” è arrivata la nostra prima soddisfazione europea.

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone]