Bridge, lo Sport della Mente

La finale USA1 dei Trials Americani (2)

da | Mag 10, 2017 | 0 commenti

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa

Nel fine settimana, Gli Stati Uniti hanno selezionato la rappresentativa che vestirà la maglia a stelle e strisce ai prossimi Campionati del Mondo a squadre, che si svolgeranno a Lione.

Nel primo board della seconda frazione la fortuna ha ripreso a Katz-Nickell quello che gli aveva concesso nel primo tempo: allora avevano guadagnato grazie ad uno slam che richiedeva il trovare la PiccheQ (e le cuori non 4-0), questa volta hanno perso gli stessi 11 IMP perché le cuori non hanno collaborato.

2SA = 4+Picche, invitante o più
3Fiori = singolo di fiori
5Quadri = uno o quattro

1Fiori = 16+

E’ seguito un IMP per NICKELL, poi quattro insulse mani pari, e poi DIAMOND è tornata al comando, ma i 6 IMP guadagnati avrebbero potuto, e forse dovuto finire nell’altro lato della colonna.

Dove Lall ha trasformato 1Cuorix, Katz ha invece rimosso quello a livello di due (ma Lall sapeva che Sud aveva una mano forte). 1Cuori dovrebbe cadere, ma la difesa deve stare attenta, mentre 2Quadri non hanno reali chance di essere realizzate, e sono puntualmente cadute di una presa. In teoria poco male, perché 4Picche sono di battuta, ma come diceva Edgar Kaplan, “non c’erano problemi, ma il dichiarante ne ha trovato uno”.
Kevin Bathurst ha attaccato in atout, e Nickell ha preso e intavolato il QuadriK. Ovest ha preso, incassato l’CuoriA e continuato a quadri. Tutto ciò che bisognava fare era battere atout e cedere il FioriK, ma Nickell ha provato ad incassare la QuadriQ! Il Picche10 di Ovest ha rappresentato il -1 di qua, e lo stesso risultato di là ha portato DIAMOND avanti di 1 IMP nel totale, sul 26-25.
Dopo una mano pari NICKELL è tornata al comando grazie a 3 IMP non troppo meritati: Katz-Nickell hanno lasciato giocare 3Picche agli avversari, quando avevano da giocare un buon 4Cuori (bastava il sorpasso al Re di atout, oppure che gli avversari non sfondassero a picche in tempo). Bathurst-Lall gli hanno chiamati, ma così DIAMOND ha sommato un down da ciascuna parte.
DIAMOND è tornata davanti quando Katz-Nickell sono rimasti bassi una volta di più, mentre dall’altro lato i Meckwell, per una volta, non hanno difeso in maniera incisiva.

1Picche = normalmente 5+Picche

4Cuori = Texas

Contro la manche di Justin Lall Meckstroth ha attaccato con il CuoriK, e adesso, sulla carta, il contratto era divenuto imbattibile, ma la strada sarebbe stata ancora lunga se lo stesso Meckstroth, in presa al secondo giro con la CuoriQ, non fosse tornato a quadri, così risolvendo i rimanenti problemi di Nord. 7 IMP a DIAMOND, avanti di 5.
Una mano pari, poi NICKELLL ha incassato 10 IMP realizzando 4Picche in una sala, mentre lo stesso contratto cadeva nell’altra. Ahimè, la registrazione del gioco in aperta, dove Platnik è andato sotto, manca, perché il contratto sembra blindato, come potete vedere da soli.

Una banale mano pari, poi NICKELL ha incassato prima 1 IMP per una presa in più, poi 5 IMP grazie ad una difesa ben più incisiva contro il medesimo contratto.

La licita è stata identica: 3Picche di Sud, contro di Ovest, 4Cuori di Est e contro finale di Nord. Mentre Bathurst ha attaccato a picche, Nickell ha invece scelto una fiori, e la comunicazione a picche così rimasta intatta è stata preziosa.
Platnick ha vinto e giocato cuori, che Katz ha preso con il Re per tornare con l’PiccheA e un’altra picche per la Dama di Sud. Nickell ha continuato con la CuoriQ (la posizione dell’Asso era nota) e poi una brillante terza Picche. Est ha tagliato al morto mentre sia lui che Nord scartavano quadri, e ora poteva cavarsela con meno due incassando un onore di fiori per estrarre il Fiori9 di Nord, e poi giocare due giri di quadri rientrando in mano con la QuadriQ prima di muovere cuori. Nord non avrebbe potuto fare niente per impedire al dichiarante di entrare in mano con l’Fiori8 e battere l’ultima atout. Platnik ha iniziato bene, ma dopo l’QuadriA ha giocato anche il Re, ed ora le comunicazioni si sono irrimediabilmente compromesse. -3.
Di là la difesa è stata morbida: due giri di picche sull’attacco prima della continuazione a quadri, e dopo una cuori alla Dama di Sud, ancora quadri. Tutto facile per Meckstroth, -2.

DIAMOND ha vinto il tempo 24-20, ma NICKELL conduceva ancora nel totale, 44-33.

 

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone]