Bridge, lo Sport della Mente

Ancora sul Contro Sputnick

da | Mag 10, 2017 | 0 commenti

Argomenti:
[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa

Caro Maurizio,
sono Antonello Gaetano, Arbitro dell’Associazione Abbiategrasso Bridge.
Ti scrivo a seguito di uno scambio di mail che hai avuto con l’amico Massimo Panizzi (in copia) a riguardo di un tuo parere a proposito del “contro Sputnik” e che Massimo ha condiviso con me ed altri amici di Bridge al fine di arricchire la nostra cultura.
Nella fattispecie, la questione era se fosse possibile dare un contro terzo di mano Sputnik con meno dei canonici 7/8 punti previsti da questa licita.
La tua risposta affermativa secondo cui il Bridge moderno e i giocatori più esperti, a fronte di valori distribuzionali (es. 1Fiori-1Picche-Contro con Picchex   Cuori J x x x x QuadriA x x FioriJ x x x) possano effettuare tale licita ha arricchito le mie conoscenze tecniche.
Avrei bisogno, però, di un tuo autorevole parere dal punto di vista arbitrale.

I miei dubbi sono i seguenti:

1) In presenza di tale licita (ad esempio 1Fiori-1Picche-contro con Picchex x CuoriQ x x x x QuadriJ x x x x x, 6-5 nei minori) è necessario Alertare?
Leggendo il Codice di Gara e precisamente l’Articolo 40 del Codice di Gara, punto B1a, si dice che se una licita non è prontamente compresa da un numero significativo di giocatori della manifestazione tale licita è da considerarsi una ”speciale intesa di coppia”. Dato che tale licita è effettuata da giocatori esperti e che canonicamente il contro sputnik si contempla con minimo 7/8 punti, in un torneo di circolo nel quale partecipano un numero significativo di “non esperti” , come ci si deve comportare in presenza di tale licita?

2) Il secondo dubbio che scaturisce in automatico a seguito del punto precedente è che nelle Norme Integrative all’appendice 3 (normativa Alert) al punto 2 dice che in assenza di sipari (che è il nostro caso) nessun contro debba essere Alertato ad eccezione di quelli che mostrino o neghino lunghezza in uno o più colori specifici.
Rispettando tale norma , in presenza della licita sopra descritta, considerata dal Codice un “speciale intesa di coppia” non sarebbe da Alertare.
Mi confermi che nel rispetto di tale norma, nessun contro sia da Alertare tranne quelli che mostrino o neghino lunghezza in uno o più colori specifici (come ad esempio un contro punitivo anziché un contro informativo)?

Come potrai immaginare, con la mia limitata esperienza, tale caso genera in me una serie di dubbi e perplessità e per tale motivo ti sarei grato semi dessi un tuo autorevole parere a riguardo.

Un caloroso saluto a te ed all’amico Massimo
Antonello Gaetano


Ciao Antonello,
lascia che risponda in maniera generica, ma al contempo più compiuta di quanto non potrei fare riferendomi alle sole domande specifiche che poni. Per farlo, devo premettere che ho risposto a Massimo in qualità di esperto giocatore, e non come Arbitro. Ma veniamo al dunque.
E’, o almeno dovrebbe essere, patrimonio comune di conoscenza il sapere che qualunque azione, nel nostro gioco, è suscettibile di modifiche rispetto al punteggio normalmente atteso per esse, quando si sia in presenza di valori distribuzionali particolarmente favorevoli. Questa è una tendenza che è andata accentuandosi negli anni, ma già lo Standard Italia (1989) puntualizzava come il “contro” informativo potesse essere fatto anche con soli 10 punti con una distribuzione 4441, ovvero con il singolo nel colore di apertura.
Se questo è dunque il caso, non è necessario un Alert (vedremo dopo il punto specifico), anche se una spiegazione, se richiesta, dovrebbe includere questo aspetto. Viceversa, se le distribuzioni con le quali si può dire “contro” diventano estreme, e tale può essere anche il punteggio (come nel tuo esempio), allora si è in presenza di un accezione del “contro” che non è più quella comune, tale da rendere l’Alert necessario.
Venendo al punto due, c’è da dire che l’interpretazione della norma consolidata negli anni, ci dice che è da Alertarsi qualunque “contro” che sia particolarmente inusuale, ovvero che deve essere seguito il principio di cui abbiamo parlato in precedenza. In osservanza al medesimo, non vanno Alertati – né mai lo sono stati – “contro” punitivi o a togliere in situazioni del tutto comuni (come, per esempio, il “contro” sulla Stayman per mostrare le fiori).
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone]