Bridge, lo Sport della Mente

Campionato di Società Sportive a squadre: la terza giornata

da | Apr 4, 2017 | 0 commenti

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa

Con la terza giornata del Campionato di Società Sportive a squadre, si è conclusa la regular season.
Andiamo in particolare a vedere l’epilogo della fase locale nei gironi di Prima Serie Open e Femminile, rimandando all’apposita sezione del sito federale per i risultati di tutti gli altri incontri.

Serie Open

Girone 1
Bridge Reggio Emilia, principale candidata del girone alla finale, ha potuto permettersi di affrontare con passo meno agguerrito del solito la terza giornata, che la vedeva schierata contro una Bridge Breno costretta a giocarsi il tutto per tutto per sperare di ottenere il pass per Salsomaggiore. 5-3, a favore dell’Associazione della Val Camonica, il risultato del match. Un punteggio che non è bastato al team Breno: il 6-2 messo a segno da Bridge Torino ai danni di Varese (ormai già matematicamente retrocessa) determina il passaggio dell’associazione piemontese. A Varese va l’abbraccio di tutto il Bridge italiano, naturalmente non per la retrocessione, ma per la perdita, proprio nel fine settimana, di uno dei suoi tesserati più amati, Arcangelo De Leo.

Epilogo: Bridge Reggio Emilia e Idea Bridge Torino accedono alla finale nazionale; Bridge Breno mantiene la prima serie; Bridge Varese retrocede in seconda serie.

Girone 2
Ormai matematicamente in finale, Bridge Bologna ha potuto rilassarsi. A Pisa, suo avversario in questo incontro, bastava un solo punto per assicurarsi il secondo pass per Salsomaggiore. Il 7-1 registrato in casa contro l’Associazione della Turrita è il remake del punteggio del match dell’anno scorso, e anche questa volta è bastato a scavalcare la capolista. Pillola tecnologico-internazionale: questo match è stato trasmesso sugli schermi di Bridge Base Online, la piattaforma che permette lo streaming in diretta degli incontri. Nel frattempo, Empoli e Forlì si sono contese la permanenza in prima serie. I toscani hanno prevalso per 6-2.

Epilogo: l’Ass. Bridge Pisa e Bridge Bologna accedono alla finale nazionale; Empoli Bridge mantiene la prima serie; Bridge Forlì retrocede in seconda serie.

Girone 3
Circolo del Bridge Firenze, con in tasca già il pass per la finale, ha incontrato in casa Bridge Villa Fabbriche, che ha infine avuto la meglio per 6-2, così conquistando il secondo biglietto per Salsomaggiore del girone. Infrante invece le speranze di APD Fonte RomaEur, che con la seconda giornata aveva riaperto lo scenario del playoff. Il 6-2 messo a segno sabato ai danni dell’ASD Tennis Roma non è stato sufficiente per passare, ma per mantenere la serie sì: ci riproverà nel 2018!

Epilogo: Bridge Villa Fabbriche e Circolo del Bridge Firenze accedono alla finale nazionale; APD Fonte RomaEur mantiene la prima serie; ASD Tennis Roma retrocede in seconda serie.

Girone 4
Con la seconda giornata (vissuta in questo in girone in due tappe: C. Bridge N. Ditto RC e Bridge Club Petrarca hanno recuperato successivamente l’incontro), i due pass per la finale erano già matematicamente assegnati a Bridge Club Petrarca e Pescara Bridge. Nella terza giornata, le due finaliste si sono affrontate, con il risultato di un punteggio pieno a favore dei campani.
Non conosciamo ancora il secondo risvolto del girone, appeso all’esito del match fra C. Bridge N. Ditto RC e A.B.S. Giorgio Sannio.

Epilogo: Bridge Club Petrarca e Pescara Bridge accedono alla finale nazionale; C. Bridge N. Ditto C e A.B.S Giorgio Sannio si affronteranno per determinare permanenza in prima serie e retrocessione.

Serie Femminile

Girone 1
Si è già detto del difficile fine settimana di Bridge Varese, che si è ripercosso anche in questo incontro di Societario. Contro di loro, TOP ONE ha segnato un punteggio pieno, d’altra parte le ragazze di Nardullo erano motivatissime a consolidare la rotta (dopo la brutta partenza e il riscatto della seconda giornata). Nessun problema comunque per le lombarde: come l’anno scorso, saranno queste due Associazioni ad andare ai playoff.
En plein anche per Padova Bridge nel suo match con C.lo Bridge Resegone. Con questo risultato, le venete si assicurano la permanenza in prima serie.

Epilogo: TOP ONE e Bridge Varese accedono alla finale nazionale; Padova Bridge mantiene la prima serie; C.lo Bridge Resegone retrocede in seconda serie.

Girone 2
La terza giornata è stata determinante per questo girone, in cui fino al 31 di Marzo regnava un relativo equilibrio. Il d-day ha delineato le sorti delle quattro protagoniste, quando Bridge Reggio Emilia ha segnato un punteggio pieno contro Bridge Bologna e S. Stanze Civiche un 7-1 contro Spezia Bridge.

Epilogo: Bridge Reggio Emilia e S. Stanze Civiche accedono alla finale nazionale; Spezia Bridge mantiene la prima serie; Bridge Bologna retrocede in seconda serie.

Girone 3
A Tennis Club Parioli bastava solo un punto per assicurarsi la finale. Ne ha segnati 6, nel suo match contro l’Accademia del Bridge. Stesso risultato fra Aurelia Bridge Club e Nuovo Bridge Insieme, incontro in cui ha prevalso la seconda Associazione. Grande amarezza nei quartieri generali dell’Accademia, che nonostante condivida terzo e quarto posto con Aurelia Bridge Club è costretta a rinunciare all’Olimpo raggiunto appena l’anno scorso: in questi casi vale l’esito dello scontro diretto. Ma la ruota gira e, chissà, magari il Societario 2017 sarà per l’Accademia come fu il New Hampshire per Obama: perse le primarie; l’anno dopo era Presidente.

Epilogo: Tennis Club Parioli ASD e Nuovo Bridge Insieme accedono alla finale nazionale; Aurelia Bridge Club mantiene la prima serie; Accademia del Bridge retrocede in seconda serie.

Girone 4
La seconda giornata aveva già promosso Bridge Catania e Mondello ai playoff. Rimaneva da sciogliere la riserva su permanenza in prima serie e retrocessione, pertanto tutta l’attenzione della Sicilia era puntata sull’incontro fra Bridge Messina e Bridge Ragusa. Motivatissime le giocatrici di Ragusa (pillola geografica: è questo il capoluogo più a Sud di tutta Italia): il “Bridge” ha assistito la “città dei ponti”, che ha messo a segno un punteggio pieno.

Epilogo: Bridge Catania e Mondello Bridge ASD accedono alla finale nazionale; Bridge Ragusa mantiene la prima serie; Bridge Messina retrocede in seconda serie.

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone]