Bridge, lo Sport della Mente

Campionato di Società Sportive a squadre: la seconda giornata

da | Feb 13, 2017 | 0 commenti

Stampa

Sabato 11 febbraio si sono disputati gli incontri relativi alla seconda giornata della regular season del Campionato di Società Sportive a squadre.

In previsione della terza e ultima giornata (sabato primo aprile), in cui si disputeranno incontri spesso decisivi, riassumiamo cosa è previsto dal regolamento in caso di parità fra due o più Associazioni nella classifica definitiva del girone. Rimandiamo invece al bando di gara per l’eventualità, più rara, in cui tre o quattro rappresentative risultino a parimerito.

Se, nella classifica definitiva del girone di qualificazione, si verifica una situazione di parità fra due Associazioni, si favorisce la rappresentativa che, nello scontro diretto, ha segnato più punti partita; di fronte a una situazione di ulteriore pareggio, si verifica il risultato finale del match in IMP; se anche questo criterio non bastasse, si procederà al sorteggio.

Dopo questo riassunto, andiamo a vedere qual è la situazione nella prima serie; nell'apposita sezione del sito federale sono disponibili risultati e classifiche di tutti gli incontri di tutti i gironi.

Serie Open

Girone 1

Bridge Reggio Emilia ha messo a segno una vittoria importante su Idea Bridge Torino - Altea Fed (1-7), decretando la fine della doppia egemonia del primo girone. Bridge Breno, nel frattempo, si è ripresa dalla scivolata della prima giornata, segnando un punteggio pieno contro Bridge Varese. Questo risultato condanna Varese alla retrocessione, ma a risollevare il morale del club della città giardino ha pensato, come vedremo, la componente agonistica femminile.

Con l’allungo della seconda giornata, Reggio Emilia è la principale candidata del girone alla finale. Per il semaforo verde, però, bisognerà aspettare la terza giornata. Sabato primo aprile, Breno vivrà la tappa più dura: le sue speranze di conquistare un pass per la finale dipendono non solo dall’esito del suo incontro con la capolista, ma (a meno di ottenere un punteggio pieno) anche dal risultato del match fra Idea Bridge-Altea Fed. e Varese, avversarie che a questo punto della regular season hanno inevitabilmente carica agonistica diseguale.

Girone 2

Primo obiettivo centrato per Bridge Bologna: grazie all’en plein registrato sabato nell’incontro con Bridge Forlì, il club della turrita è matematicamente in finale. L’Associazione Bridge Pisa ha segnato cinque punti contro Empoli Bridge. A Pisa basta un punto partita per staccare il secondo pass per Salsomaggiore del girone, ma il primo aprile la sua avversaria sarà proprio Bologna. Ai tavoli dell’incontro fra Empoli e Forlì, le due Associazioni si contenderanno la permanenza in prima serie; per i toscani rimane intatta una possibilità di approdare addirittura in finale... eventualità invero abbastanza remota, ma il Societario ha già riservato colpi di scena in passato (e non dimentichiamo in che giorno si gioca la terza giornata).

Girone 3

Anche Circolo del Bridge Firenze conquista la finale, grazie ai sei punti registrati sabato contro l’Associazione Tennis Roma. Pareggiando con Bridge Villa Fabbriche, APD Fonte Roma Eur ha conquistato un’importante possibilità. Si giocherà il tutto per tutto in terza giornata, quando gli scenari possibili per il club romano spaziano dal più cupo - la retrocessione - alla conquista della finale. Un destino di cui essere artefice carta dopo carta ai tavoli dell’incontro con la concittadina Tennis Roma; l’obiettivo più ambizioso è comunque appeso all’esito del match parallelo fra Villa Fabbriche e Firenze. Questo è un incontro particolarmente appassionante per i tifosi toscani dell’una e dell’altra Associazione, perché rappresenta anche un conto in sospeso per la rappresentativa di Lucignano, che l’anno scorso venne superata dal club gigliato nella semifinale nazionale.

Girone 4

Ancora una volta Pescara colpisce senza subire: con il secondo en plein consecutivo (in questo caso contro A.B.S. Giorgio Sannio), l’Associazione abruzzese si è assicurata la finale. Il match fra C. Bridge N. Ditto RC e Bridge Club Petrarca è stato rinviato di una settimana; sarà necessario attenderne l’esito prima di poter ragionare sui possibili scenari di questo girone.

Serie Femminile

Girone 1

L’en plein di Bridge Varese (contro C.lo Bridge Resegone) ha lenito le ferite dei tifosi dell’Associazione derivanti dallo scenario che si è delineato nella serie open. Il cammino per la finale non è però concluso: se da un lato Varese ha conquistato la supremazia della classifica mettendo fra sé e le inseguitrici ben sei punti classifica, dall’altro necessita di due punti per mettersi definitivamente al sicuro. Punti da conquistare contro la pericolosa TOP ONE, con cui dovrà vedersela in terza giornata. Anche le ragazze di Nardullo sabato hanno marcato punteggio pieno, ai danni di Padova Bridge.

Girone 2

S. Stanze Civiche ha avuto la meglio a Bologna contro l’Associazione di casa (5-3). Anche Reggio Emilia ha prevalso in trasferta contro Spezia Bridge (6-2).

Il secondo girone risulta il più equilibrato dell’intera prima serie: solo cinque punti partita separano l’Associazione in testa (Bridge Reggio Emilia) da quella in coda (Bridge Bologna). Qualsiasi epilogo è quindi possibile: determinante sarà l’esito degli incontri della terza giornata, in cui Reggio Emilia affronterà Bologna e S. Stanze Civiche incontrerà La Spezia.

Girone 3

Tennis Club Parioli ha avuto la meglio su Nuovo Bridge Insieme (6-2) e continua a condurre il girone, a +7 sulla seconda e la terza della classifica provvisoria. Aurelia Bridge Club ha prevalso sull’Accademia del Bridge (7-1).

In uno scenario in cui (quasi) tutto è ancora virtualmente possibile, a Tennis Club Parioli di fatto basta un punto classifica per assicurarsi la finale. In questi metri che la separano dal traguardo della regular season, la rivale dell’Associazione che detiene il titolo sarà l’Accademia del Bridge, mentre Aurelia Bridge Club incontrerà Nuovo Bridge Insieme.

Girone 4

Secondo en plein consecutivo per Bridge Catania, che con questo risultato (ottenuto contro Bridge Ragusa) è ormai matematicamente in finale. Anche Mondello, vincendo 6-2 il suo incontro con Bridge Messina, si è assicurata il pass per Salsomaggiore. Mentre il match della terza giornata fra Catania e Mondello è diventato una sfida amichevole priva di risvolti significativi, sabato primo aprile l’attenzione sarà concentrata sull’incontro fra Ragusa e Messina, che si contenderanno direttamente la permanenza in prima serie.