Bridge, lo Sport della Mente

Ho Alertato la dichiarazione del mio compagno, ma…

da | Gen 9, 2017 | 0 commenti

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa

Buongiorno.
Sono un iscritto di Modena. Vorrei, se possibile, la conferma o meno della correttezza di una decisione del Direttore di torneo. Alla mia destra l’avversario apre di 1SA. Passo. Passo. Il mio compagno, quarto di mano, dice 2Cuori. Io, non ricordando che la Landy non si applica con chi è passato o quarto di mano, Alerto e dico 2Picche. Il mio compagno dice 3Cuori. Gli avversari chiamano il Direttore che decide così: si giocano 3Cuori, ma se il risultato è favorevole a noi, non è valido e dobbiamo giocare 2Picche. E’ giusto? Saluto e ringrazio. Franco Saracini.


Caro Franco,
i dati sono frammentari, e così non può che essere la mia risposta. Tuttavia, da quello che leggo si evince che l’Arbitro ha – correttamente, ex Articolo 75 del Codice di Gara, paragrafo A – trattato la sua spiegazione come Informazione Non Autorizzata (INA), ed applicato un punteggio arbitrale di conseguenza (Ex Articolo 16 del Codice di Gara, paragrafi A & B).
In quest’ultimo caso, posso solo dire che era certamente possibile, e che questo approccio era del tutto in linea con il Codice, ma niente più.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone]