Bridge, lo Sport della Mente

Bisogna Alertare le licite a livello quattro o superiore?

da | Gen 18, 2017 | 0 commenti

Argomenti:
[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] Stampa

Caro Maurizio,
durante un torneo a coppie locale di fine anno, appoggio in modo naturale i fiori ed il mio partner licita a salto: Stop 4Quadri. L’avversario mi chiede di spiegare questa chiamata e rispondo che si tratta di una richiesta Roman Key Card con atout fiori, come precisato sulla nostra Convention Card (a disposizione). L’avversario lamenta un mancato Alert da parte mia, in quanto si tratta di una convenzione. Faccio presente che siamo oltre il primo giro licitativo e che in tale caso la normativa della federazione specifica di non Alertare le licite al livello di quattro o superiore, nemmeno se convenzionali. L’avversario non è convinto e sostiene che in ogni caso essendo la nostra convenzione talmente inattesa per la maggioranza dei giocatori presenti in sala andrebbe per forza Alertata.
In questo caso non è stato chiamato l’Arbitro e abbiamo concluso regolarmente la mano. Tuttavia, mi sembra facile che la situazione si ripresenti in futuro, magari con il coinvolgimento dell’Arbitro. Chiedo dunque il tuo autorevole parere: è corretta la mia interpretazione delle Norme Integrative? Ci siamo comportati correttamente a non mettere l’Alert? L’Arbitro avrebbe avuto da ridire?
Ringrazio in anticipo
Brian


Caro Brian,
avevate ragione voi, e torto gli avversari, e questo perché la normativa di Alert (Norme Integrative, Appendice 3) recita che le licite a livello di quattro, o superiore, vanno Alertate solo se si tratta di licite convenzionali effettuate nel primo giro dichiarativo.
La ratio della norma è semplice: mentre una licita a livello di quattro effettuata al primo giro potrebbe essere naturale, e dunque la sua natura convenzionale potrebbe non essere nella disponibilità degli avversari (come, per esempio, è il caso delle “leaping michaels”), quando la stessa venga effettuata nel corso della licita, la sua natura artificiale è oramai ben nota, e dunque non necessita di alcun Alert (anzi, come ho detto, il medesimo è espressamente vietato).
Perciò la tua “kickback” – è questo il nome della convenzione – non è soggetta ad Alert.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco
P.S. c’è qualche errore nel testo italiano, ma l’ho lasciato così perché è quasi perfetto, e per un non madre lingua è davvero ottimo.

[wpsr_facebook] [wpsr_retweet] [wpsr_plusone]