WorldBridgeGames2016Come sembra vuota l’Hala Stulecia, senza le venti magliette Azzurre che hanno lasciato Breslavia.
(In realtà, non tutti sono partiti; forse, all’inizio della Semifinale del Campionato a coppie, potremo avere la bella sorpresa di ritrovare in campo qualcuno dei nostri Nazionali… ma per ora non si può dire altro).

La nostra unica rappresentativa superstite, la Nazionale Senior, non ha vita facile contro Cina Taipei. Dopo 48 board, gli Azzurri sono sotto di 45 imp. Con questa scomoda distanza da recuperare e le speranze di tutti i Bridgisti italiani sulle spalle, i nostri scenderanno in campo alle 10:30 di oggi per tentare la rimonta. Purtroppo, l’organizzazione non sembra comprendere il nostro struggimento di tifosi orfani di tre Nazionali, e non ha previsto di trasmettere in diretta il nostro match per il primo turno (i successivi verranno stabiliti nel corso della giornata).

A rispondere alla domanda dei tifosi della Nazionale Open sul perché Lauria-Versace non siano stati schierati ha pensato lo stesso Alfredo: “Lorenzo ed io abbiamo chiesto quali delle due coppie se la sentisse di giocare. La risposta è stata positiva da parte di tutte e due le coppie. A questo punto, considerato che noi avevamo perso tutti e quattro i turni mentre loro quattro insieme avevano vinto 40 imp nel secondo tempo, abbiamo preso la decisione di far giocare loro seguendo anche le sensazioni del momento.”

Come annunciato nel diario di sabato, al Campionato a coppie stanno prendendo parte anche alcuni nostri connazionali. La partecipazione a questo evento va vissuta con altro spirito: chi è qui, ha raggiunto Breslavia volontariamente, per il gusto di giocare un mondiale, senza una vera e propria investitura nazionale. Ovviamente, un buon risultato italiano sarebbe più che mai il benvenuto.
Nella serie Open, Franco Broccoli – Silvia Giannini dovranno cercare di rientrare questa sera fra le cento coppie (in realtà un po’ meno, perché alcuni posti potrebbero essere riservati ai giocatori eliminati dai quarti di finale) che avranno accesso alla Semifinale A. In alternativa, dovrebbero lottare dalla Semifinale B per rientrare nell’elite che poi confluirà nella Finale A, ma il percorso si farebbe ancora più complicato e tortuoso. Il famoso giornalista di Bridge italiano e Silvia, Consigliere del Comitato Regionale Lazio, hanno scelto di partecipare nella serie Open anziché nel Misto.
In questa serie giocano invece Paolo Clair – Carla Arslan, Gabriella Olivieri – Romain Zaleski e Franca Serangeli – Andrea Mazza. Il formato del Misto è simile a quello visto per l’Open, ma a qualificarsi saranno le prime 23 o 24 coppie, numero che potrebbe salire a seconda degli ingressi dal Campionato a squadre.

Questa sera, immediatamente al termine degli ottavi di finale, vi daremo aggiornamenti sul risultato dei Senior Azzurri e dei nostri connazionali che stanno partecipando alla gara a coppie.