I primi a raggiungere Montecatini sono stati i Senior, tuttora impegnati nella qualificazione per i quarti di finale della Coppa Italia Over 60.

montecatini1Da domani prenderà il via il Campionato Individuale Maschile e Femminile, in programma da lunedì 26 a mercoledì 28 settembre. Anche l’Individuale si svolgerà presso le Terme Excelsior, il primo stabilimento che si incontra risalendo Viale Verdi. La struttura dei primi del Novecento, un tempo sede del Casinò Municipale, è stata finora molto apprezzata dai partecipanti. A Bridge raramente si gioca all’aperto; luminose sale Liberty, impreziosite da colonne di pietra serena, capitelli e archi con medaglioni di terracotta smaltata sono l’illustre campo di gara offerto dalle Terme Excelsior.

I detentori del titolo italiano dell’individuale sono Giuliano Tirelli (serie Maschile) e Brunilde Lovetti (serie Femminile). Con la vittoria del 2015, i due giocatori conquistarono il proprio primo oro nazionale.

Giuliano Tirelli e Brunilde Lovetti

Giuliano Tirelli e Brunilde Lovetti, campioni in carica

Fra gli iscritti a questa edizione spicca il nome dell’attuale campione. Se dovesse ripetere l’impresa, entrerebbe tre volte nella storia: una per ciascun oro vinto e una per la combinazione di titoli, evento che non si è mai verificato nelle otto edizioni di questo campionato. Finora, solo due giocatori sono riusciti a salire due volte sul podio: Francesco Ferramosca (argento nel 2008 e nel 2009) e Giusy Bernabei (argento nel 2009 e bronzo nel 2012).

Il perché è scontato: nell’individuale non ci sono accordi (a parte lo standard da bollino verde, quinta nobile quadri quarto, pari-dispari, conto dritto e pochi gadget come le bicolori Ghestem) e nonostante questo metta apparentemente sullo stesso piano tutte le coppie, spesso ci si trova a dover prendere decisioni al buio. La logica aiuta molto, ma anche la fortuna ha la sua parte. Norberto Bocchi, vincitore di un Campionato del mondo individuale, già in passato ha dispensato consigli ai connazionali che si accingono a scendere in gara in questa particolare tipologia di evento:

“Nell’individuale, gli accordi di coppia sono necessariamente pochi e imprecisi, quindi la miglior strategia è puntare ad aumentare il numero di errori degli avversari e a ridurre il rischio di errori della nostra coppia. Facciamo un esempio pratico: quando giocate voi la mano, gli avversari rischiano di fare errori in difesa, perché avendo pochi accordi il loro controgioco difficilmente sarà impeccabile. Quindi non scartate a priori l’ipotesi di intervenire di 1SA con un punticino in meno degli standard.
E’ anche molto importante avere fortuna, ma quella è una cosa innata, io quando ho vinto il mondiale individuale l’ho avuta! 🙂 🙂 🙂
Un suggerimento: massima gentilezza e massima allegria con il compagno, in questo modo giocherà più concentrato anche solo perché non può defraudare tanta signorilità.”

Rimarrà possibile registrarsi fino all’inizio della competizione (compatibilmente con i limiti di capienza della sede); il campo di gara potrebbe rafforzarsi ulteriormente se dalla Coppa Italia Over 60 dovessero subentrare alcuni degli illustri giocatori al momento impegnati a garantirsi un posto nei quarti di finale.