Con l’esito del terzo e ultimo incontro di girone all’italiana, si è concluso il preludio di questa fase finale di Campionato di Società Sportive a Squadre 2016.

A conquistare il pass per la Semifinale sono state, nell’open:

Bridge Villa Fabbriche (Filippo Palma cng, Dario Attanasio, Mario D’Avossa, Stelio Di Bello, Giuseppe Failla, Fabio Lo Presti, Francesco Mazzadi, Ruggero Pulga, Gianpaolo Rinaldi), rappresentativa che, oltre a detenere il titolo, meno di un mese fa ha battezzato l’anno agonistico con l’oro al Campionato italiano a squadre libere 2016.

La squadra dell’Associazione della Valdichiana, con quartieri generali fra i borghi medievali di Lucignano, ha raggiunto il KO salendo al timone del girone dal terzo posto (che avrebbe significato l’esclusione dalla Semifinale) in cui era inchiodata a 12 board dalla fine del round robin. Il buon risultato conseguito con Bridge Bologna è valso la riga rossa per quest’ultima, argento nel 2015. La seconda qualificata dal girone A è Bridge Reggio Emilia (Ezio Fornaciari, Stefano Caiti, Massimiliano Di Franco, Giovanni Donati, Alessandro Gandoglia, Carla Gianardi, Maurizio Pattacini), mentre anche Bridge Club Petrarca è costretta ad abbandonare le speranze di scudetto.

La SSD Angelini Bridge SRL (Francesco Angelini cng, Leonardo Cima, Valerio Giubilo, Lorenzo Lauria, Federico Primavera, Antonio Sementa, Mustafa Cem Tokay, Alfredo Versace) ha concluso il round robin da prima del girone B, distinguendosi inoltre per l’impressionante media di 17,72 vp a incontro (53,16 vp in totale). La seconda qualificata del raggruppamento è Circolo del Bridge Firenze (Monica Buratti, Niccolò Fossi, Carlo Mariani, Maurizio Michelini, Peter Pauncz, Luciano Papini), squadra che aveva meritato a sua volta una speciale menzione al termine delle tre giornate di regular season: il suo buttino era stato di tre punteggi pieni consecutivi. Hanno invece lasciato la corsa al titolo Idea Bridge Torino, bronzo nella scorsa edizione, e l’Associazione Bridge Pisa.

Gli incontri di Semifinale attualmente in corso sono:

SSD Angelini Bridge SRL – Bridge Reggio Emilia
Bridge Villa Fabbriche – C.lo del Bridge Firenze

Nella serie femminile, la squadra Aurelia Bridge Club (Fabrizia Bettiol, Anna Brucculeri, Ornella Cambon, Stefania Casale, Rita D’Apice, Rita Marzano, Mirella Parelli, Daniela Policicchio, Nicla Tessitore) ha concluso il round robin in testa al girone A. La rappresentativa femminile di Bridge Bologna (Bruna Baldazzi cng, Emanuela Fusari, Marisa Bonori, Bruna Bertaccini, Marisa Baschieri, Barbara Cesari, Nicoletta Masini, Doriana Michelini, Carla Soldati, Tullia Sampaolesi) è riuscita a compensare l’uscita di scena dalla corsa allo scudetto dell’open qualificandosi nella serie parallela. Semifinale mancata, invece, per Bridge Varese e Mondello Bridge ASD.

 Tennis Club Parioli ASD (Antonella Caggese, Barbara Dessì, Caterina Ferlazzo, Gabriella Manara, Cristiana Morgantini, Katia Pignatti, Claudia Pomares), bronzo nella scorsa edizione, e Bridge Reggio Emilia (Ezio Fornaciari cng, Irene Baroni, Margherita Costa, Cristina Golin, Chiara Martellini, Silvia Martellini, Annaelisa Rosetta, Elena Ruscalla, Marilina Vanuzzi), detentrice del titolo, nonché formazione in larga misura sovrapponibile a quella che appena un mese fa ha vinto il titolo italiano a squadre, sono le due rappresentative che hanno raggiunto rispettivamente primo e secondo posto del girone B del femminile. L’Associazione Reggio Emilia si trova così doppiamente rappresentata in Semifinale. TOP ONE e Bridge Ragusa per quest’anno dovranno invece accantonare il sogno dello scudetto Societario.

Gli incontri di Semifinale attualmente in corso sono:

Aurelia – Bridge Reggio Emilia
TC Parioli – Bologna