Esordienti3Superdichiarante

E’ scoccata l’ora dei ragazzi. I giovanissimi hanno raggiunto durante tutta la mattinata Salsomaggiore e dalle quattro e mezza del pomeriggio, dopo una veloce merenda davanti al Palazzo dei Congressi, sede della competizione, sono seduti ai tavoli dei saloni Moresco e Mainardi (gli stessi dove i loro eroi – i top del bridge italiano e mondiale – disputano campionati italiani e internazionali).

Due le gare in programma: coppie e squadre. Gli under 26 sono divisi in due categorie, Esordienti ed Esperti, in base all’esperienza di gioco.

Il campionato a coppie, che ha già preso il via, è articolato su tre sessioni. Gli Esordienti giocano 14 board a segmento, mentre gli Esperti 15.

Al termine delle 42 mani degli Esordienti e delle 45 degli Esperti, verranno proclamati i nuovi campioni. Nella categoria Esperti, prenderanno il posto di Margherita Costa e Francesco De Leo, che non potranno difendere il proprio titolo in quanto hanno superato la soglia d’età. Anche Alice Colombo e Claudio Del Conte, campioni in carica Esordienti, sono destinati a deporre il titolo della categoria, perché quest’anno partecipano nella serie superiore.

De Leo-Costa e Colombo-Del Conte

De Leo-Costa e Colombo-Del Conte, campioni nel 2015

Guardando i numeri, mentre la partecipazione nella categoria Esperti è pressoché inalterata (23 coppie nel 2015 e 22 quest’anno), nella categoria Esordienti si assiste ad un incremento, da 23 a 30 coppie, fra cui una frangia di giovanissimi, appena dodicenni (classe 2004).

Esperti1Nella categoria Esperti si gioca con i sipari

Sono presenti in loco i quattro coach delle Nazionali giovanili: Valerio Giubilo (open under 26), Emanuela Capriata (femminile under 26), Dario Attanasio (open under 21) e Ruggero Venier (open under 16).

Classifiche