Con un’unica eccezione, che certamente conferma la regola, mi sono definitivamente meritato il titolo di “gufo professionista”! Tre delle quattro squadre che avevo fatto omaggio delle mie preferenze si trovano infatti a rincorrere, e neanche di poco.
Il caso più eclatante è certo quello della Francia sull’Inghilterra nella Venice Cup: le transalpine sono infatti a +46, dopo aver vinto tutti e tre i tempi, e sono state capaci di tenere a soli 68 IMP le avversarie, notoriamente molto aggressive. Non che le bleus non fossero in grado di vincere, per carità, ma certo che è la nettezza a sorprendere.
Sempre nella Venice Cup, le giustiziere olandesi delle azzurre arrancano contro USA 2, alla quale dovranno recuperare 31,5 IMP se vogliono giocarsi l’oro domani. Naturalmente, ogni squadra americana è pericolosa tra le signore, per cui, se non forse nelle dimensioni, il vantaggio delle statunitensi non è certo sorprendente.
Nel Seniors, l’unica squadra a rispettare il pronostico è quella dell’immenso Bob (Hamman): USA 1 conduce infatti di 53,5 IMP sui compatrioti di USA 2, ma la Svezia è sul 93,7-78 sulla Polonia, e questo, davvero, è un risultato imprevedibile. I polacchi devono ancora far giocare un turno allo sponsor, ma dopo potranno schierare la migliore formazione. Staremo a vedere.
Nella Bermuda Bowl ci si aspettavano due incontri tirati e li abbiamo avuti: La Svezia è davanti a USA di 13 IMP, e di 11,3 conduce la Polonia sull’Inghilterra. In quest’ultimo incontro va segnalato il punteggio molto basso: 99-88, inconsueto quando ci sono al tavolo i bombardieri inglesi.
Ieri si è conclusa anche la fase di qualificazione del Transnational, il quale comincia oggi quella a KO con le sedici squadre ivi qualificatesi. Tra le migliori ci sono formazioni di tutto rispetto, ed in particolare le prime quattro: BURAS, ZIMMERMANN, NETHERLANDS e BUALGARIA OPEN. Anche qui ci sarà da divertirsi. Si giocano ottavi, quarti, semifinali e finale tutto su quarantotto smazzate, divise in tre tempi da sedici, e le mani sono le stesse degli eventi principali, cosicché si potrà avere un utile raffronto.