Conclusa la spedizione Azzurra in India, dove la nostra rappresentativa femminile è rientrata fra le prime otto squadre al mondo, mentre a Chennai le semifinaliste continuano a giocare per il titolo, i riflettori del bridge nazionale cambiano direzione. Il Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme torna al centro delle cronache italiane per due appuntamenti pressoché contemporanei: la fase finale della Coppa Italia Over 60 (in programma da giovedì 8 a domenica 11 ottobre) e il Campionato Individuale (da venerdì 9 a domenica 11 ottobre).

Focalizziamoci per il momento sul capitolo conclusivo della Coppa Italia Over 60, che avrà inizio domani. Stabilite le prime otto teste di serie (in base alla media dei PP della squadra), un sorteggio determinerà gli abbinamenti fra le sedici formazioni ai tavoli degli ottavi di finale. Gli incontri, a eliminazione diretta, si disputeranno sulla lunghezza di trentasei smazzate per ciascuna fase, fino alla finale, articolata invece su quarantotto board.

Le contendenti:

Arcieri – Bridge Club Petrarca
Bavaresco – Padova Bridge
Benetti – Accademia del Bridge
Caldarelli – Amici Bridge Abruzzo
Camusso – Bridge Cairo Montenotte
Casadei – Padova Bridge
Chizzoli – Fanfulla Bridge
Pauncz – Circolo del Bridge Firenze
Coletta – Moto Club Milano SSD ARL
Fornaciari – Bridge Reggio Emilia
Gavelli – Bridge Bologna
Gregori – APD Fonte Romaeur
Pasquaré – Circolo della Vela
Patané – Associazione bridge Val di Magra
Simonetta – C.lo Bridge N. Ditto RC
Tambascia – ASD Circolo Bocciofila Lido

Detiene il titolo la squadra Patané – Ass. Bridge Val Di Magra, che nel 2014 vinse con Rosario Patané, Stefano Caiti, Gabriele Gavelli, Maurizio Pattacini, Ruggero Pulga, Gianpaolo Rinaldi e Maurizio Zaffino.