Squadra PERSIANIGiovanni Donati, Alessandro Gandoglia, Sandra Morselli, Margherita Chavarria, Isabella Persiani, Ivan Camerini

Isabella Persiani, Ivan Camerini, Margherita Chavarria, Monica Cuzzi, Giovanni Donati, Alessandro Gandoglia e Sandra Morselli traducono in realtà il sogno, che sembrava proibito, di conquistare la Coppa Italia a Squadre Miste 2015.
“Una formazione promettente,” si dirà a posteriori, ma la verità è che la storia della squadra è cominciata appena tre giorni fa, e con che modalità. Vediamo. Tutto è partito dalle fasi locali, con un girone zoppo, in Emilia Romagna, e una telefonata fra il vice Presidente e il Presidente del Comitato Regionale, Ezio Fornaciari, peraltro campione in carica. Che fare? Fornaciari propone a Isabella Persiani di sfruttare l’occasione per allenarsi in vista dei Campionati. Non ci sono secondi fini, quindi basta essere in quattro: Isabella con Giovanni Donati e Ivan Camerini con Sandra Morselli. La formazione supera lo sbarramento territoriale e approda a Salsomaggiore. A questo punto, quattro giocatori non bastano. Isabella chiede a Ezio un rinforzino, magari di cederle Annaelisa Rosetta – Gianpaolo Ruspa. Niente da fare: loro erano nella squadra Fornaciari l’anno scorso e ci rimangono, risponde il capitano, ma perché non chiamare due ragazzi, ad esempio Margherita ChavarriaAlessandro Gandoglia? Peccato che i due giovani abbiano un impegno con Montanari, leggi con Alfredo Versace, Leonardo Cima… Ma Ezio non desiste e riesce a tirarli dalla sua parte, naturalmente con il benestare della formazione romana. Nel frattempo, nei giorni del rinnovamento della rappresentativa, Fornaciari e Persiani ricevono una telefonata casuale da parte di Monica Cuzzi (siamo sul surreale, ma pare che l’argomento fossero i funghi e in particolare i tartufi). La campionessa viene subito coinvolta: farà coppia con Giovanni Donati. I due non hanno mai giocato insieme, ma questo non è un problema, anzi: “Ogni volta che mi sono messa d’accordo con un compagno appena prima di sedermi al tavolo, ho sempre vinto” profetizza Monica. Fornaciari e Persiani sono dunque praticamente gemellate, rappresentative dello stesso lignaggio. Quando si incontrano ai quarti di finale e all’ultimo board Persiani riesce a superare il turno (per dettagli v. la news di ieri), Fornaciari le affida l’onore della sua squadra: “l’unica cosa che può lenire il dolore della nostra eliminazione è la vostra vittoria.”

L’epilogo è storia. In semifinale, Persiani incontra Savelli (Lorenzo Savelli, Franco Broccoli, Riccardo Giordano, Cristiana Laitano, Simonetta Paoluzi, Enza Rossano, Antonio Vivaldi) e supera il turno con ampio vantaggio. Nell’altra metà del tabellone, Montanari (Antonio Montanari, Mila Biagiotti, Leonardo Cima, Barbara Dessì, Emanuela Pramotton, Alfredo Versace) incontra Manganella (Alessandra e Gennaro Manganella, Alberto e Laura Baietto, Claudio Bavaresco, Tiziana Viola), che si difende bene, in particolare nel primo set, ma deve lasciare poi il passo alla compagine romana.

Siamo alla finale, e dopo tutte queste avventure Persiani e Montanari hanno quarantotto board di emozioni ancora da vivere. La squadra emiliana si porta subito in vantaggio, chiudendo il primo turno a +38. Vince, anche se meno largamente, anche il secondo tempo e affronta la terza sessione a +49. Un margine confortevole, ma i ragazzi in particolare conoscono bene i loro avversari, specialmente Alfredo Versace, per loro un mito, un maestro e un amico: sanno che non desisterà. Lo testimoniano le parole dello stesso Alfredo, che, uscito dalla sala, dopo l’ultimo board, sospira: “peccato, le mani erano perfette per il recupero, potevamo farcela.” Segno che è proprio così: si è sudato ogni carta fino all’ultima, come (ma c’era bisogno di dirlo?) i più grandi campioni. Oro raddoppiato, quindi, per Giovanni Donati e Alessandro Gandoglia,17 e 25 anni, medagliati appena il mese scorso, quando hanno vinto il Societario a Coppie, mentre Margherita Chavarria, 23 anni, è tornata da poco dall’India dove ha vestito la maglia Azzurra della Nazionale femminile ai mondiali. I ragazzi tengono a ringraziare in modo particolare la capitana.

La medaglia d’argento è andata alla squadra Montanari, mentre il bronzo è stato assegnato a parimerito alle formazioni Savelli e Manganella.

Troppe emozioni per far finire tutto qui. Margherita ChavarriaAlessandro Gandoglia e Ivan Camerini – Sandra Morselli confermano che ora parteciperanno ai Campionati a Coppie Miste, così come Giovanni Donati, che giocherà con la Campionessa in carica Elena Ruscalla, che lo ha aspettato per tre giorni, facendo un tifo sfegatato nonostante non vedesse l’ora di iniziare. Dopo la premiazione, anche Alfredo Versace – Emanuela Pramotton e Leonardo Cima – Barbara Dessì si sono guardati negli occhi e hanno detto: “ma sì, rimaniamo!”

Squadra MONTANARILeonardo Cima, Barbara Dessì, Alfredo Versace, Emanuela Pramotton (assenti nella foto Antonio Montanari e Mila Biagiotti)