Coppa Italia Over60 2015Squadra Patané: Aldo Mina, Ruggero Pulga, Rosario Patané, Gianpaolo Rinaldi, Amedeo Comella, Stefano Sabbatini

E’ ancora una volta la squadra Patanè a sollevare il più ambito trofeo dell’anno della categoria Over 60: la Coppa Italia. Differente, rispetto al 2014, la formula e rimaneggiata la formazione, ma la squadra dell’Associazione Bridge Val di Magra conferma il titolo vinto l’anno scorso, schierando in questa edizione Amedeo Comella, Ruggero Pulga, Stefano Sabbatini, Aldo Mina, Rosario Patané (cng) e Gianpaolo Rinaldi. Il cammino della rappresentativa fino alla vittoria è stato privo di insidie: Patané ha superato agevolmente ogni step del tabellone a KO, dove dopo ogni incontro comincia da principio un’altra gara, dagli ottavi alla finale. All’ultimo tavolo ha incontrato la squadra fiorentina Pauncz, con Andrea Buratti, Monica Buratti, Stefano Caiti, Carlo Mariani, Maurizio Pattacini e Peter Pauncz, vincitrice della medaglia d’argento. Terzo gradino del podio per la rappresentativa Fornaciari – Bridge Reggio Emilia, avversaria di Patané in semifinale, che ha così ritrovato il podio anche in questa competizione, schierando Giampiero Bettinetti, Ivan Camerini, Michele Ferrara, Ezio Fornaciari, Oscar Ghinolfi, Carla Gianardi, Leonardo Marino e Giuseppe Massaroli. Duplice soddisfazione per Rinaldi, nelle file della squadra vincitrice nonché coach della Nazionale femminile, rientrato da pochi giorni dall’India, dove le ragazze Azzurre hanno raggiunto la fase a KO dei mondiali.