European Open Championships 2015Cominciano oggi a Tromso (NOR) i Campionati Europei Open, giunti alla loro settima edizione (la prima si tenne a Mentone nel 2003).

Rispetto all’antenata, da tutti ricordata per l’insopportabile calore, questa puntata si propone per il record opposto: la temperatura media da quando siamo arrivati qui (martedì scorso) è stata pari a sette gradi, con punte (si fa per dire) di 12°! E non pensiate che sia destinata a migliorare: le previsioni parlano di un ulteriore abbassamento nell’arco, almeno, della prossima settimana.

Del resto, siamo a soli 600 km. dal Circolo Polare Artico, e la temperatura media di Luglio da quando si eseguono le rilevazioni, a dispetto del fatto che si tratta del periodo più caldo dell’anno, è pari a ben 15,3°.

Non è l’unica bizzarria del luogo: l’altra è la luce perenne. Siamo infatti in quei tre mesi dell’anno nei quali non c’è tramonto (non oso aggiungere “del sole”, perché non l’abbiamo ancora visto), mentre a cavallo dell’autunno e l’inverno ce ne sono tre che, per contrappasso, sono avvolti nella notte perenne.

Il luogo è tuttavia carino, ed il paesaggio davvero suggestivo, anche se le montagne circostanti, completamente innevate seppure non molto alte, ricordano più le piste da sci che una località marina. Il mare, poi, per invitante che possa apparire, è letale: chi abbia la disgrazia di finirci dentro ha da 7 a 10 secondi di tempo per uscirne vivo.
Si tratta infatti della baia più a Nord del mondo nella quale l’acqua non ghiacci in inverno, e proprio per questo è un insediamento antichissimo di pescatori di balene, nonché, in epoca moderna, la base di tutte le spedizioni polari.

Tornando al bridge, si comincia con la competizione a Squadre Miste, alla quale seguirà quella a Coppie Miste. Con la seconda settimana, si giocherà invece a Squadre e Coppie nelle categorie Open, Ladies e Seniors, secondo una scansione di eventi oramai consolidata sia a livello Europeo che Mondiale.

La pattuglia italiana è abbastanza nutrita, se si considera che non sono molte le nazioni rappresentate rispetto al solito. Limitandosi all’imminente futuro, abbiamo una squadra, ZALESKI (più Dano De Falco che gioca per CAYNE) e ben otto le coppie miste. Eccole:

1 FRANCESCONI Andrea MANZANO Alida
2 MANNO Andrea PISCITELLI Francesca
3 GOLIN Cristina LANZAROTTI Massimo
4 ZALESKI Romain OLIVIERI Gabriella
5 TOKAY Mustafa Cem (Turkey) BARONI Irene
6 PRATESI Andrea ALBERTAZZI Marz
7 CLAIR Paolo PAGNINI-ARSLAN Carla
8 CAYNE Patricia (U.S.A.) DE FALCO Dano

Si parte con dieci turni di Swiss per qualificare sedici squadre alla fase a KO, nell’arco di due giorni (anche questo è un super classico). Quattro incontri saranno visibili su BBO.

Maurizio Di Sacco