Campionato di Società a Squadre 2015

 Risultati Orari Articoli Video in diretta dalla Coppa Italia Over 60 Galleria Fotografica dalla Coppa Italia Over 60

 

Campionato Societario  a Squadre 2015

Sono Villa Fabbriche (rappresentata da Filippo Palma, dirigente accompagnatore, Dario Attanasio, Mario D’Avossa, Giuseppe Failla, Riccardo Intonti, Fabio Lo Presti, Francesco Mazzadi, Ruggero Pulga e Gianpaolo Rinaldi) e Reggio Emilia (rappresentata da Ezio Fornaciari, dirigente accompagnatore, Irene Baroni, Margherita Costa, Carla Gianardi, Cristina Golin, Chiara Martellini, Silvia Martellini, Annaelisa Rosetta e Marilina Vanuzzi), rispettivamente nell’Open e nel Femminile, le vincitrici del titolo di Associazione più forte d’Italia 2015. La finale del Campionato di Società a Squadre si è conclusa oggi, dopo 64 mani, board di coda del fine settimana intenso, per ritmi di gioco, ma anche colpi di scena, delle squadre delle Associazioni finaliste.

Ai tavoli dell’incontro Open, fra Villa Fabbriche e Bridge Bologna (rappresentata da Alessandro Andreoli, Vittorio Coraducci, Marco Dalla Verità, Riccardo Danieli, Giuseppe Delle Cave, Andrea Guaraldi, Matteo Montanari e Cesare Tamburrini), la società toscana si è portata da subito in vantaggio, concedendo qualcosa nel terzo e soprattutto nel quarto tempo, quando ormai, però, dato il distacco accumulato, poteva permettersi di rilassare la sua marcia. Nonostante il risultato avverso, Bologna non ha mai perso l’entusiasmo, anzi, ha sfruttato l’occasione per incoraggiare e appassionare uno dei propri soci più giovani, arrivato in tutta fretta a Salso apposta per raccogliere l’opportunità, offertagli dalla sua Associazione, di giocare il turno conclusivo di una delle finali più prestigiose del calendario agonistico. Nel frattempo, Idea Bridge Torino e Pescara Bridge si sono affrontate per la medaglia di bronzo, conquistata infine dall’Associazione torinese (rappresentata da Julian Barbosa, Vide Joao Barbosa, Andrea Buratti, Andrea Mortarotti, Antonio Mortarotti, Matteo Presti).

Campionato Societario  a Squadre 2015

Molto più bilanciato l’incontro fra Reggio Emilia e TOP ONE (rappresentata da Ennio Nardullo, dirigente, Monica Aghemo, Gianna Arrigoni, Debora Campagnano, Margherita Chavarria, Antonella Novo, Giuliana Pederzoli, Francesca Piscitelli, Vera Tagliaferri) nel Femminile. A un turno dalla fine, Reggio Emilia era avanti di 25 imp, certamente non abbastanza per sentirsi al sicuro contro un’avversaria di quel calibro. Nell’ultimo segmento, però, l’Associazione ha nuovamente prevalso, riappropriandosi del trofeo che mancava dalle sue bacheche dal 2012 e soprattutto della soddisfazione di aver ritrovato il suo ruolo di protagonista dopo la sfortunata annata del 2014. La sfida per il bronzo, fra C.lo Bridge Resegone e Tennis Club Parioli, è stata vinta dall’Associazione romana (rappresentata da Antonella Caggese, Barbara Dessì, Caterina Ferlazzo, Gabriella Manara, Cristiana Morgantini, Claudia Pomares).

Francesca Canali