WBF_Law2Si è tenuta ieri, 16 Luglio, presso la Maison Du Sport International a Losanna, in Svizzera, l’udienza della Corte d’Appello della WBF (World Bridge Federation) in merito al processo contro Michael Elinescu ed Entscho Wladow.
In Marzo i bridgisti, giocatori della Nazionale Senior della Germania e, come tali, Campioni del mondo nella categoria (World Senior Teams Championships, Bali 2013), erano stati riconosciuti colpevoli di “condotta riprovevole”. Questa espressione faceva riferimento a un sistema di segnalazioni illecite fra compagni che, secondo la WBF, i due avrebbero messo in atto durante la finale dei mondiali del 2013, incontro in cui la Germania prevalse. In particolare, i tedeschi si sarebbero scambiati informazioni sulla distribuzione della propria mano mediante colpi di tosse. La sentenza di primo grado prevedeva la squalifica per 10 anni da tutte le competizioni indette dalla World Bridge Federation, il divieto a vita di fare ancora coppia insieme e il pagamento delle spese processuali.
In Aprile Elinescu e Wladow avevano presentato Appello. La Corte d’Appello, però, ha confermato la sentenza di primo grado. Di seguito il testo del dispositivo.

La conferma del verdetto non stupisce, alla luce anche del fatto che anche un comitato indipendente, istituito con lo scopo di esaminare le prove e far luce sulla vicenda, e costituito da cinque autorevoli esperti, Christian Schwedt, Jorg Fritsche, Michael Gromoller, Wolf Stahl, Peter Jokisc, tutti tedeschi, dopo aver a lungo studiato i filmati e i board oggetto di contestazione aveva tratto conclusioni sfavorevoli agli imputati.

A Elinescu – Wladow rimane un’unica possibilità di ribaltare la sentenza, presentare ricorso al CAS (Court of Arbitration for Sport), organo del CIO.

[message_box title=”” color=”blue”]

Il testo del dispositivo della Corte d’Appello – traduzione

Il 23 Marzo 2014 la Commissione Disciplinare della WBF ha ritenuto che due giocatori tedeschi, Michael Elinescu ed Entscho Wladow, fossero colpevoli di imbrogliare, scambiandosi Informazioni Non Autorizzate, attraverso colpi di tosse, durante la finale dei World Bridge Senior Teams Championships a Bali.

La sentenza è stata:
– interdizione per Michael Elinescu ed Entscho Wladow da tutti i Campionati e le competizioni di Bridge organizzati dalla WBF e un divieto permanente di formare coppia insieme.

La decisione è stata appellata da Michael Elinescu ed Entscho Wladow e l’udienza di Appello si è tenuta il 16 Luglio ai quartieri generali della WBF a Losanna. Gli appellanti non hanno preso parte all’incontro.

Il tribunale d’Appello della WBF (costituito da Françoise Lejuste, Presidente, Francesca Carnicelli e Mr. Ata Aydin, membri, Herman De Wael, Segretario) ha confermato che Michael Elinescu ed Entscho Wladow sono colpetivoli di aver infranto la legge 73B del Codice del Bridge Duplicato:
Legge 73 – Comunicazione
B. Comunicazioni improprie fra compagni.
1. I compagni non devono comunicare in alcun modo, intendendo con ciò la maniera in cui viene eseguita una licita o una giocata, gesti o esternazioni, domande poste o non poste dagli avversari o Alert e spiegazioni fornite o non fornite.
2. La più grave irregolarità per una coppia è lo scambio di informazioni tramite metodi di comunicazione prestabiliti diversi da quelli sanciti dal presente regolamento.
Questo costituisce una condotta riprovevole così come definita nell’Articolo 3 del Codice Disciplinare.

Il tribunale, confermando la decisione del 23 Marzo 2014 oggetto di Appello, ribadisce le seguenti sanzioni:
– a Michael Elinescu ed Entscho Wladow è impedito a vita di fare coppia insieme in Campionati o competizioni WBF;
– a Michael Elinescu ed Entscho Wladow viene individualmente proibito di  partecipare a qualsiasi Campionato o competizione organizzati dall WBF per un periodo di dieci anni.

In accordo con l’articolo 5 del Regolamento Disciplinare della WBF la decisione del Tribunale è definitiva e vincolante per la WBF e per la parte appellante.

Testo originale in inglese

Disciplinary Matters
Ruling of the WBF Appeal Tribunal
Lausanne, 16th July 2014

On 23 March 2014 the Disciplinary Commission of the WBF found two German players, Mr. Michael Elinescu and Mr. Entscho Wladow guilty of cheating by exchanging Unauthorized Information, by coughing, during the final of the World Bridge Senior Teams Championship in Bali.

The sentence was: an interdiction for Mr. Michael Elinescu and Mr. Entscho Wladow to play bridge in any WBF organised championship or competition for ten years and a life-long ban on their participation as a partnership.

The decision was appealed by Mr. Michael Elinescu and Mr. Entscho Wladow and the hearing of the appeal was held on Wednesday 16th July at the WBF Headquarters in Lausanne. The appellants did not attend the meeting.

The WBF Appeal Tribunal (Mrs .Françoise Lejuste, Chairman, Mrs. Francesca Carnicelli and Mr. Ata Aydin, Members, Mr. Herman De Wael, Secretary) confirmed that Mr. Michael Elinescu and Mr. Entscho Wladow are guilty of an infraction against Law 73B of the Laws of Duplicate Bridge: LAW 73 – COMMUNICATION – B. Inappropriate Communication between Partners: 1. Partners shall not communicate by means such as the manner in which calls or plays are made, extraneous remarks or gestures, questions asked or not asked of the opponents or alerts and explanations given or not given to them. 2. The gravest possible offence is for a partnership to exchange information through prearranged methods of communication other than those sanctioned by these Laws. This constitutes reprehensible conduct as defined in Article 3 of the Disciplinary Code.

The Tribunal, confirming the appealed decision of 23rd March 2014 of the Disciplinary Commission, confirmed the following sanctions: Michael Elinescu and Entscho Wladow shall be banned from playing together in any WBF organised championship or competition for life; Michael Elinescu and Entscho Wladow shall be each individually banned from playing in a WBF organised championship or competition for a period of 10 years.

According to art.5 of the WBF Disciplinary Code the decision of the Tribunal is definitive and binding for the WBF and the appealing party.

[/message_box]