Caro Maurizio,
ti disturbo per un quesito che forse sarà banale, ma mi piacerebbe comunque avere un tuo riscontro.
Torneo Mitchell, con il mio compagno giochiamo quinta Nobile, Quadri quarte.
Seduto in Sud, la dichiarazione va:
Passo – Passo – Passo – e io apro 1Quadri.
Il mio compagno non Alerta che posso avere la quarta di Fiori in mano bilanciata.

Intervento del 2° di mano di 3Fiori con Picche xx Cuori xx Quadri Qx Fiori AQ109xxx.
Risultato 3Fiori-2.
Alla fine della mano l’avversario, accortosi della mia mano bilanciata con la 4-4 minore si lamenta dicendo che se avesse saputo della possibilità della quarta di Fiori a lato non avrebbe dichiarato 3Fiori.
Capisco che gli accordi di coppia vadano sempre Alertati, e qui non discuto sulla mancanza e “colpevolezza” del mio ma, mi chiedo, non avendo avuto modo di chiarire la natura bilanciata della mia mano (avrei potuto avere una bicolore Quadri-Fiori) non vedo come l’avversario possa ritenere di essere stato danneggiato in questo contesto.
Grazie per la tua disponibilità, i migliori saluti.
Roberto Zocchi (ZCT015, ASD Abbiategrasso Bridge)

Caro Roberto,
nemmeno io riesco a vedere alcuna relazione tra l’infrazione – che c’è stata – ed il danno, ovvero tra il mancato Alert e la licita di 3Fiori.
Se è infatti vero che potevi avere quattro Fiori, è anche vero che potevi avere il vuoto. Secondo questa logica, i tuoi avversari non potrebbero mai dichiarare alcun colore, dato che potresti avere sia le Fiori, che le Cuori, che le Picche! Ovvero, una volta che uno apre, non ci dovrebbe mai essere interferenza!
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco