Coppa Italia a Squadre Miste, fase interregionale Veneto, incontri a KO.

Al tavolo 1 si gioca il passaggio alla fase finale a Salsomaggiore, al tavolo 2 si gioca la seconda chance: la squadra vincente incontrerà la perdente del tavolo 1 per il secondo posto disponibile per la fase finale.

Al tavolo 1 giocano due squadre padovane, Arslan contro Manganella, all’altro tavolo Udine Durisotto contro Rovereto Oriani.

Coppa Italia a Squadre Miste in Veneto

Ho chiesto a Paolo Clair che mi raccontasse una mano interessante, ed ecco quello che è successo ai quattro tavoli nella mano 5.

Cominciamo con un Quiz per valutare la vostra attitudine dichiarativa.
Seduti in Nord, primi di mano in zona contro prima, aprite 1Quadri con queste carte:

Picche Q   Cuori K   Quadri AJ9863   Fiori KJ864

E la licita prosegue così:

Dichiarate le Fiori o Passate?

Al tavolo il campione italiano a coppie miste in carica, Alberto Baietto, è Passato, e così ha guadagnato in questo board esattamente la metà dei punti realizzati complessivamente dalla squadra Manganella nell’incontro, vediamo com’è proseguito il gioco, cominciando dal diagramma completo:

Carla Arslan in Est ha appoggiato Paolo Clair a 4Picche che è rimasto il contratto finale.

Attacco QuadriA e Quadri per il Re di Laura Baietto che è tornata, dopo aver riflettuto a lungo, col Picche9.

Paolo Clair ha giocato in pochi secondi per l’incarto su Nord, unica chance, battendo atout, impasse a Fiori che riesce, e ora, dopo aver visto il singolo a Picche di nord, ha giocato CuoriA e Cuori per due onori secchi in nord.
Laura ha vinto e ha incassato la quarta presa per la difesa con la Cuori vincente.
Per Paolo non era facile ipotizzare il singolo a Cuori in Nord, dopo aver visto il singolo a Picche, e quindi non ha avuto grandi rammarichi per non aver mantenuto l’impegno.

In Sala Chiusa Nord ha aperto 3Fiori che descrive una 5-5 minore e 14-16 punti, Est ha Contrato e Sud ha Surcontrato, Ovest ha detto le Picche e il board è infine approdato a 5FioriX-2 in zona, mano doppia e 11 IMP per Manganella.

Nell’altro incontro, in Sala Aperta Denis Durisotto ha pagato 200 a 5Fiori, e in Sala Chiusa Emilio Marioni avrebbe potuto emulare Paolo Clair, perché giocava 3Picche dopo questa licita:

veneto6

Emilio è un ottimo giocatore e avrebbe sicuramente giocato come Clair, con la chance supplementare di poter indovinare la messa in presa su Nord, che non poteva sbloccarsi sul secondo giro d’atout, per via del Cuori10 in Ovest.

Ma ogni possibilità di realizzare 10 prese si è scontrata col controgioco degli avversari della squadra di Rovereto.

Shahid Aziz in Nord ha attaccato QuadriA per il 5 della compagna, Olga Uryupina, ed è tornato col QuadriJ per indicare la preferenza a Cuori, in presa col Re Olga è obbedientemente tornata di Cuori2 (se avesse giocato un onore avrebbe perso una presa) e Marioni si è dovuto accontentare di 9 prese, rispettando così il contratto, ma senza prese in più.

Olga e Shahid sono una coppia “molto mista”: lei è russa, ha 36 anni, e abita a Trento, lui è pachistano, ha 48 anni e abita a Bolzano, hanno cominciato a giocare assieme qualche anno fa e cercano continuamente di migliorarsi, analizzando le mani giocate e chiedendo consiglio ai giocatori più esperti, speriamo quindi di vederli ancora a Padova ai campionati, anche se questo incontro lo hanno perso e sono dovuti tornare a casa, pur avendo vinto il girone iniziale di qualificazione.

Giulio Crevato-Selvaggi

Coppa Italia a Squadre Miste in VenetoAlberto e Laura Baietto contro Carla Arslan e Paolo Clair

BDIvenetocpmix2Shahid Aziz e Olga Uryupina