scozzese_art

Il settimo episodio della saga di Luca Marietti “Diavolo di uno scozzese”, dedicato alla strepitosa letteratura tecnica dello scozzese Hugh Kelsey.

Contratto: 3SA, su cui Ovest attacca di Cuori5.
Grazie, 4 prese sicure nel colore.
E ora pensate di avere la manche in tasca? O no?

Quattro Cuori, l’FioriA e, salvo tragedie, Quadri sufficienti anche dovendo pagarne una.
Ma se quell’una la paghiamo ad Est potremmo andare nei guai a Picche.
Fateci caso, se l’avversario in questione è partito con per esempio AJ6 o K103 o via così e intavola l’onore intermedio finiremo per cedere quattro prese a Picche oltre alla Quadri.
Se invece l’eventuale presa spetta ad Ovest non c’è figura in cui possiamo pagare più di tre prese.
Onde per cui, come direbbero i letterati, si tratta di effettuare un saggio colpo in bianco verso la nostra sinistra, e per far ciò dobbiamo rinunciare alla chimera della Cuori.
Prendiamo l’attacco al morto, per muovere Quadri; sulla piccola superiamo di 8.
Perderemo solo con Fante e 10 quarti a destra e le Picche sfavorevoli, caso in cui eravamo comunque spacciati.