Caro Maurizio,
vorrei un tuo parere.
Intervento arbitrale:
Duplicato
Board n° 9

1Picche = 5+Picche 12-16 p.o. (Fiori Forte)
2SA sembrerebbe (la linea N/S dichiara che non è stato Alertato e la linea E/O dichiara il contrario; sicuramente non è stato usato il cartellino come la procedura impone) che non sia stato Alertato ma Sud chiede e gli viene spiegato genericamente Ghestem.
Dopo il Contro di Est su 5Picche Sud chiede che tipo di bicolore ha e Ovest spiega Cuori/Fiori (evidentemente ricorda male, dato che la bicolore è Cuori/Quadri).
Sud chiama l’Arbitro e chiede un danneggiamento perché se avesse saputo che la bicolore era Cuori/Fiori avrebbe Contrato 5Cuori. Sud tra l’altro fa rilevare anche che il primo Passo di Ovest dopo il 4Picche è avvenuto dopo una lieve pensata, per cui ha indotto il compagno a dichiarare 5Cuori.
Ti preciso che la linea Est/Ovest è composta da un ragazzo che gioca per il secondo anno e una ragazza che gioca per il primo anno.
Nell’altra sala il contratto è stato di 4Picche per N/S mantenuto impegno.
Valeria Mascioli (MSR146, Bridge Club Petrarca)

Ciao Valeria,
al di là della querelle sul mancato Alert, è certo che ci sia stata una spiegazione sbagliata (“Ghestem” in questo caso mostra una bicolore minore). Bisogna ora chiedersi cosa avrebbe detto Nord con la spiegazione giusta, ovvero se ci sia una relazione tra l’errata informazione e la licita di 5Picche. Personalmente – e qui parlo come esperto giocatore, ma come tale conto solo per uno – mi riesce difficile capire la differenza, quanto meno se 5Picche è stato dichiarato in attacco, anche se si potrebbe sostenere (molto forzosamente) che il possesso di valori a Fiori (colore che dovrebbe avere Est) fa sperare che Sud ne abbia a Quadri. Se 5Picche è stato invece detto in difesa, è allora ovvio che la spiegazione (erronea) ricevuta incoraggia a Passare, invece che il contrario, ovvero la spiegazione erronea stessa era vantaggiosa, rispetto a quella giusta. In sintesi, io avrei lasciato il risultato (con beneficio d’inventario: dovrei consultare qualche altro giocatore nel merito tecnico della questione).
Carissimi saluti
Maurizio Di Sacco