Buongiorno.
Sull’Apertura di 1Fiori convenzionale di Nord, Alertato, il Passo di Est, Sud risponde 1Cuori, Ovest Passa e Nord dichiara 1Picche, Est Passa e Sud dichiara 2Quadri, Ovest Passa, Nord dichiara 2SA, Est Passa, Sud dichiara 3Cuori, Ovest Passa e Nord dichiara 3SA.


Tutto regolare, ma quando cala il morto presenta 2 carte di Picche, 6 carte a Cuori, Kx a Quadri e 3 carte di Fiori.
Alla mia obiezione riferita al 2Quadri con Kx, Sud mi dice che il 2Quadri è un forzante generico e rappresenta il quarto colore – il 2Quadri di Sud non è stato Alertato da Nord.
Considerando l’Apertura di 1Fiori convenzionale quindi non naturale il 2Quadri di Sud è effettivamente il quarto colore?
In attesa di una vostra competente risposta, vi prego di gradire i miei più cordiali saluti.
Biglieri Carlo (BGL065, ASD Motonautica PV)

Caro Carlo,
per risponderLe compiutamente mi manca un dato non di poco conto, ovvero sapere quale fosse la natura convenzionale dell’apertura.
Se, come desumo dal successivo sviluppo, si trattava di una semplice “quinta nobile, Quadri quarte”, allora il considerare 2Quadri quale quarto colore, e quindi da non Alertare, è corretto, visto che l’apertore le Quadri non può averle. In particolare, l’apertore avrà sempre almeno quattro Fiori, a meno della specifica distribuzione 4333.
Anche, poi, si fosse trattato di “nuovo minore forzante”, ovvero “terzo colore”, sarebbe stato anch’esso da non Alertarsi, quanto meno nell’ambito di un sistema sostanzialmente naturale, quale quello che ho presupposto.
Naturalmente, qualora la natura di 1Fiori fosse invece stata diversa, la prego allora di integrare la documentazione, così da permettermi un approfondimento.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

Caro Maurizio,
cercherò di essere più preciso. Il sistema prevede nobili quinte, Fiori preparatorio, SA 15/17, sottoaperture di 2 nel nobile con palo almeno sesto capeggiato da almeno due onori, Stayman e Texas.
Tu scrivi: “visto che l’apertore le Quadri non può averle”, ma la mia contestazione riguardava non l’apertore Nord, ma il rispondente Sud che dichiara 2Quadri avendone solo due con Kx. Dalla dichiarazione di Sud che dichiara prima 1Cuori poi 2Quadri ed infine 3Cuori ho ritenuto avesse 6 Cuori, 4 Quadri ed il resto diviso tra Fiori e Picche, invece Sud aveva 6 Cuori, 2 Quadri, 3 Picche e 2 Fiori. Di fronte ad un contratto di 3SA dichiarato da Nord, io che siedo in Est pur avendo l’attacco a Quadri lo evito perché ritengo che Sud possieda almeno 4 Quadri.
Ti ringrazio per la tua precedente sollecita risposta ed attendo un tuo chiarimento definitivo.
Cordiali saluti
Biglieri Carlo (BGL065, ASD Motonautica PV)

Caro Carlo,
grazie per le precisazioni, le quali però confermano la mia supposizione.
Per quanto riguarda le Quadri, anche in questo caso ribadisco ciò che ho scritto, e poiché ho generato qualche confusione, mi spiego meglio  🙂
Intendevo proprio dire che, non potendo l’apertore avere le Quadri, non avrebbe senso logico, da parte del rispondente, cercare il fit in questo colore (vale a dire un fit 4-4, come detto impossibile), ed è questa una logica che si applica in tutti i sistemi naturali, in molteplici sequenze. Ho già citato “terzi” e “quarti” colori perché richiamati direttamente dalla Tua lettera, ma se ne possono aggiungere altri. Te ne offro uno:

1Quadri (Apertore), 1SA (Rispondente), 2Quadri (Apertore), 2Picche (Rispondente). Qui il ragionamento è rovesciato rispetto al nostro caso, ma il principio applicato è lo stesso: il rispondente ha già negato la quarta di Picche, così che, sebbene l’apertore possa ancora averla, la sua licita di 2Picche non può provenire da quattro carte, ma mostrerà una mano genericamente massima, con un buon appoggio a Quadri e valori a Picche e non a Cuori.
Come detto, potrei fare qui moltissimi altri esempi, sempre sulla stessa falsariga, ma il succo è sempre quello: in una logica naturale, e quindi non soggetta ad Alert, sia la licita in oggetto, sia tutte quelle che da tale logica discendono, non sono soggette all’obbligo di Alert.
Naturalmente, qualora si pongano domande in merito, vanno però spiegate correttamente e senza reticenze, alla stregua di licite artificiali, perché nell’ambito delle spiegazione da dare i sistemi sono tutti uguali agli occhi della legge (Articolo 40 del Codice di Gara).
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco