scozzese_art

Il secondo episodio della saga di Luca Marietti “Diavolo di uno scozzese”, dedicato alla strepitosa letteratura tecnica dello scozzese Hugh Kelsey.

Contratto: 4Cuori da Sud, su cui Ovest attacca di QuadriA e Quadri.

Allora, qui abbiamo nove prese di testa e una decima che può arrivare dallo sviluppo delle Fiori o da un taglio a Picche al morto.
Ma, come sempre, c’è un ma.
Pensiamo alle Fiori: Asso, Re e Fiori taglio alto, e diciamo che tutto corre, e ora Cuori.
L’avversario prende al secondo giro e muove Picche facendo saltare il rientro a morto con ancora un’atout fuori.

Oppure partiamo dalle Cuori; anche qui prendono al secondo giro per tornare Picche e le Fiori le sviluppiamo in un’altra vita.

Vediamo allora di aprire un taglio a Picche: Asso e Fante, chi prende muove Cuori all’Asso e Cuori e così non abbiamo da tagliare e neppure i rientri al morto per sviluppare le Fiori.

Ed ecco, insieme alla soluzione, un importante concetto di tecnica, applicabile anche in controgioco.

L’errore è quello di sacrificare subito l’PiccheA.
Scartiamo una Picche sul QuadriK per poi intavolare il PiccheJ.

Chiunque degli avversari prenda potrà giocare Cuori e Cuori per togliere i tagli oppure far saltare l’PiccheA, ma non entrambe le cose.
Se opta per CuoriA e Cuori ci basteranno le Fiori divise, Asso, Re e Fiori taglio alto, via le Atout residue, fossero anche divise in partenza 4-1, al morto con l’PiccheA e via con le Fiori buone.

Se l’avversario prende a Picche per tornare nel colore e togliere il rientro noi incassiamo Asso e Re di Fiori, tagliamo l’ultima Quadri per entrare in mano e tagliare la Picche, dopo di che muoviamo Cuori.

Attenzione a non tagliare il ritorno a Quadri al secondo giro; se Ovest ha quattro atout tornerà di piccola, noi incassiamo l’PiccheA e FioriA e FioriK per tagliare una Fiori, ma verremo surtagliati di Asso per il ritorno in atout, non più tagli e Fiori non incassabili.

Vi parlavo di tecnica utile anche in controgioco.
Diciamo, per fare un esempio semplice e schematico, che l’avversario, che ha aperto, gioca 4Picche dove noi ci siamo appoggiati a Cuori e il mio attacca di Cuori2, che promette un onore:

Prendiamo di Re; se muoviamo PiccheA e Picche per togliere un taglio al morto l’avversario batte le atout e scarta sulle Quadri; se invece dopo il CuoriK muoviamo piccola Picche avremo il controllo delle atout, se il giocante tira le Quadri tagliamo, se rigioca Picche prendiamo, incassiamo l’Asso di atout e facciamo incassare al compagno la CuoriQ.