Egregio Esperto,
ho incontrato un “certo” ***.
Dice: “ho fatto ad Oslo i Campionati Europei, la settimana scorsa ho fatto la selezione a Milano per il Campionato Italiano, ho fatto il corso per arbitro e le assicuro che chi gioca Quinta Nobile NON ha l’obbligo di allertare!”
E’ vero???
Sono riuscito ad appurare solo la sua categoria: Terza Fiori.
Nell’attesa di un Suo cortese cenno di riscontro, Le porgo i miei migliori saluti.
Domenico Capussela (CPC001, Soc. Canottieri Milano)

 

Caro Domenico,
non conosco il signore in questione, ma Le posso garantire che ad Oslo i Campionati Europei non ci sono mai stati (o meglio, ci venne disputato un Campionato a squadre nel 1958, ma il *** non giocava di sicuro).
Per il resto, se la domanda fa riferimento all’apertura in un nobile, l’affermazione riportata è corretta, ed è altrettanto corretta se attiene all’apertura in un minore effettuata nell’ambito dell’accordo “miglior minore”.
Tuttavia, è invece sbagliata se il sistema giocato prevede l’apertura di 1Fiori anche con sole due carte, come anche quando si apra di 1Quadri con quattro Quadri e quattro Fiori.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

 

Caro Maurizio,
grazie per la Sua cortese e tempestiva risposta.
La prego mi dia qualche delucidazione in più.
La Quinta Nobile è, o almeno era, una convenzione come tante altre; io uso il SA debole e con il mio abituale compagno allertiamo tutto.
L’Alert nasce per evitare che il compagno del dichiarante abbia informazioni che gli avversari non hanno.
Se io, che giuoco Quinta Nobile, apro di 1Cuori, dico al mio compagno di essere almeno quinto, ma gli avversari lo ignorano.
Ovviamente mi sono sfuggite alcune variazioni relative alle dichiarazioni convenzionali.
In breve sintesi: quali sono queste variazioni?
Scusandomi e ringraziandiLa sin d’ora, Le porgo i miei migliori saluti.
Domenico Capussela (CPC001, Soc. Canottieri Milano)
P.S. che Lei sappia sono in corso a Milano le selezioni per il Campionato Italiano e ancora Le risulta che il sig. *** sia classificato “arbitro”? Ancora grazie.

 

Caro Domenico,
l’apertura di 1Cuori in sé non va allertata, poiché è oramai di uso comunissimo, tanto che questa sistemazione risale oramai al 2000.
Se vuole informazioni dettagliate sulla Normativa di Alert, legga le Norme Integrative, Appendice 3:

APPENDICE 3 – NORMATIVA DI ALERT (Adottata il 01/01/2010)
1. Preambolo
a) L’obiettivo è quello di avere una normativa di alert che sia uniformemente applicata in tutte le manifestazioni FIGB.
b) Una completa descrizione degli accordi è di vitale importanza; tuttavia, dai giocatori che partecipino alle competizioni – e in particolare dagli agonisti – ci si aspetta che siano in grado di proteggere se stessi in un ampio numero di casi. Ci si attende inoltre da loro che osservino lo spirito e la lettera delle leggi.
c) La normativa è stata resa più semplice possibile. Tuttavia, ai giocatori è richiesto di allertare ogni qual volta ci sia un dubbio (per esempio, quando si giochi con i sipari, un alert effettuato da una parte ma non dall’altra non rappresenta necessariamente un’infrazione).
2. Normativa
Dovrebbero essere allertate le seguenti categorie di licite:
a) Le licite convenzionali dovrebbero essere allertate, le non convenzionali non dovrebbero esserlo.
b) Quelle licite che abbiano significati speciali, o che siano basate – o conducano a – speciali accordi tra compagni (“Ogni coppia ha il dovere di rendere disponibili i propri accordi agli avversari prima che cominci il gioco contro di loro. La Regulating Authority specifica il modo in cui ciò debba essere fatto”). Vedi Articolo 40 del Codice di Gara, paragrafo A1b.
c) Cambi di colore a salto, o risposte ad un’apertura o una interferenza, che siano non forzanti, e cambi di colore in risposta ad un’apertura di uno a colore – da parte di un giocatore non passato di mano – che siano non forzanti.
Se si gioca senza sipari, NON vanno allertate le seguenti licite:
a) Ogni tipo di contro e di surcontro, con l’eccezione di quelli che mostrino o neghino lunghezza in uno o più colori specifici, oppure i surcontro i quali, nell’ambito della stessa situazione dichiarativa, abbiano significati invertiti rispetto al passo (passo positivo e surcontro negativo, o similari).
b) Ogni licita al livello di quattro o superiore, con l’eccezione di chiamate convenzionali effettuate al primo giro licitativo.
c) Ogni apertura di 1NT che mostri una forza compresa tra i 15 ed i 18 Punti Onori, e la volontà di giocare a NT.
d) Ogni salto a colore, in interferenza, che mostri, da sistema, una forza massima di 11 Punti Onori.
e) Ogni apertura a livello di due che sia naturale e che prometta, da sistema, una forza minima di 19 Punti Onori.
Tuttavia, giocando invece con i sipari, andranno allertate le licite di cui al punto b) seguente, fatto comunque salvo quanto al punto b) del preambolo nell’ambito di una eventuale richiesta di risarcimento.
3. Procedura
La procedura da eseguire per l’utilizzo del cartellino dell’ALERT è:
a) senza sipari il compagno del giocatore che ha effettuato la chiamata convenzionale lo esibisca davanti al suo avversario di destra;
b) con i sipari sia chi effettua la chiamata convenzionale sia, successivamente, il suo compagno lo appoggino sulla parte di carrello di pertinenza del proprio avversario di sipario.
Comunque sia, i giocatori devono rispettare tanto lo spirito che la lettera della presente normativa.

Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco