Simultaneo mondiale, 7 turni di tre board, dopo il quinto ci si accorge che c’è un errore di smazzatura (K al posto di Q).
In sede mondiale ovviamente vengono spediti 5 risultati con doppia classifica e i due ripristinati come normali.
In sede locale *** ha fatto lo stesso, mentre mi sembrava più equo calcolare la classifica locale con i cinque risultati come se fossero regolari e P.A. (Punteggio Arbitrale) per gli ultimi due, chi ha torto?
Infine il penalizzare del 20% del top la prima coppia N/S e la prima E/O che non ha rilevato l’errore – le mani erano smazzate dall’arbitro – ha snaturato la classifica; ma è giusto punire con la stessa severità le coppie anche se l’errore è stato fatto dall’arbitro e non da loro?
Grazie e un abbraccio,
Donatella Buzzatti (BZL012, ssd C.N. Costa Ponente RL)

Ciao Donatella,

per quanto riguarda la prima domanda, temo che tu non abbia focalizzato il problema: dato che i sette risultati vanno comunque divisi in due gruppi, uno da cinque ed uno da due, quale sia il gruppo “originale” e quale no è del tutto irrilevante (mentre, come hai giustamente detto, rileva in ambito mondiale).
Per quanto riguarda la seconda, ho già più volte scritto che non esiste alcun obbligo di controllare la corrispondenza delle mani con il diagramma, per cui ogni penalità è non solo fuori luogo, ma bensì illegale.